•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Luigi Di Maio ultime notizie governo Conte: Basta ultimatum, senza M5S non si fa la Manovra

luigi di maio ultime notizie

Luigi Di Maio ultime notizie: Il governo Conte bis subisce costantemente nuove pressioni, da destra e da sinistra, quindi lasciarsi andare e alzare i toni diventa sempre più facile. “I toni “o si fa così o si va a casa” fanno del male al Paese, fanno del male al governo“, dice Luigi Di Maio leader del Movimento 5 Stelle. Le pressioni arrivano da ogni pulpito, persino dall’UE, ma bisogna procedere con il lavoro di squadra senza agitazione.

Luigi Di Maio a Conte: Governo Non senza M5S

Luigi di Maio ultime notizie: Il leader del movimento è davvero convinto che se in Parlamento ci fosse meno nervosismo e agitazione si potrebbe lavorare meglio. Ebbene ha tutte le ragioni del mondo, però quali sono le ragioni per cui ci stanno mettendo tanto a mettere insieme questa Legge di Bilancio 2020? Il governo Conte bis non esisterebbe senza i M5S e Di Maio è pronto a ricordarlo al premier ogni volta che può.

Non c’è nessun ultimatum contro un ultimatum. Io credo soltanto che bisogna fare in modo che in questo governo ci sia meno nervosismo, meno prese di posizione dure e mettere al centro le persone e non le proprie opinioni. I toni di queste ore mi meravigliano, ci sorprendono e ci addolorano”

Ha spiegato Luigi Di Maio riferendosi alle parole del 19 ottobre del premier Giuseppe Conte che invitava a “fare squadra o a uscire dal governo“. Conte avrà pure le sue ragioni per arrivare a dire certe cose, tipo tenersi stretta la poltrona perché vede il vuoto propagarsi intorno a sé.

Luigi Di Maio ultime notizie Manovra governo

Luigi Di Maio ultime notizie: la Manovra è un punto fisso da prima di agosto e ancora non si è giunti alla conclusione. La manovra è in estremo ritardo e ritarderà ulteriormente, il bello è che Di Maio si ritiene soddisfatto.

Prima di tutto sono soddisfatto che finalmente si riunisce questo vertice di maggioranza che stavamo chiedendo da un po’, un vertice di governo che deve servire a mettere nella legge di bilancio tre proposte che per noi sono imprescindibili: o si fanno o non esiste ancora la Manovra.

Il primo a dire di regolare i toni e il primo ad alzarli, è proprio lui, il leader Cinque Stelle. “O si fa così o si va a casa” non gli piace, invece “o si fanno o non esiste la Manovra” gli sta bene: Quali saranno le differenze?

Luigi Di Maio sull’evasione fiscale

Ultime notizie Governo: Il parere di Luigi Di Maio in merito agli evasori fiscali e dunque alle misure per la lotta all’evasione fiscale possono riassumersi in tre punti elencati dallo stesso ministro degli Esteri;

“La prima è ‘il carcere agli evasori e la confisca per sproporzione ai grandi evasori significa che chi evade più di 100 mila euro all’anno verrà punito seriamente con il carcere e bisogna confiscargli più di quanto ha evaso“, ha detto il ministro.

“Secondo punto: per me vanno bene le multe ai commercianti che non utilizzano il POS, ma se gli abbattiamo i costi del pos, i costi delle carte, perché altrimenti rischiamo di trovarci in una situazione in cui introduciamo una nuova tassa per i commercianti, non una multa”

“E poi il terzo punto per noi importante – per tutto il Movimento 5 Stelle – è che le partite Iva continuino a pagare solo il 15% di tasse, cosa che non è così, in questa manovra gli si alzano le tasse”, ha concluso.

CONDIVIDI le ultime notizie sul governo Conte bis e Di Maio.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.