Matteo Salvini in tribunale a Catania oggi 3 ottobre 2020

matteo salvini in tribunale catania oggi 3 ottobre 2020

Oggi 3 ottobre 2020 Matteo Salvini è in udienza preliminare al tribunale di Catania per aver trattenuto 5 giorni 131 migranti in attesa sulla nave Gregoretti. L'accusa ovviamente è ridicola, c'è chi aspetta molto più tempo ad oggi che la ministra Lamorgese è al governo con gli abusivi PD e M5S. La Procura ha infatti già chiesto il "non luogo a procedere" per mancanza di reato nei fatti, tuttavia se l'azione di governo di Salvini sarà processata saranno guai per tutti; nessun ministro sarà più libero di prendere decisioni e attuarle per il bene del Paese. Mai come negli ultimi anni l'Italia se l'è vista brutta sotto ogni punto di vista - economico, politico e sociale - ma può anche andare peggio se continua così. Secondo noi di Adirai, l'accusa rivolta a Matteo Salvini è ridicola, serve solo a sbarazzarsi di lui che, da anni è la persona che gli italiani vogliono a Palazzo Chigi. [...]

Proroga Stato di Emergenza al 15 ottobre 2020, cosa cambia

stato di emergenza proroga

Il premier Conte cerca di giustificare le sue volontà dicendo che è ancora necessario lo Stato di Emergenza, anche se l'emergenza non è più palese. La Lega e Fratelli d'Italia considerano la proroga dello stato di emergenza una scelta liberticida e illegittima, ma la proroga al 15 ottobre passa lo stesso. L'emergenza Coronavirus aveva spinto il governo Conte a dichiarare lo stato emergenziale ai primi di gennaio, ora si ha una proroga ad ottobre. Lo Stato di Emergenza è diventato uno dei temi centrali da quando il 10 luglio 2020 il premier Conte annunciò la volontà di prorogarlo oltre. Ecco cosa cambia con la proroga ottenuta grazie ai voti di maggioranza sia al Senato che alla Camera, i pro e i contro di una decisione criticata da tutti. [...]

Open Arms, Salvini a processo per voto decisivo di Renzi

open arms salvini processo renzi

Salvini non ha vietato all'Ong Spagnola Open Arms di spostarsi dalle acque italiane, ha solo negato loro la possibilità di sbarcare proprio qui in Italia. Open Arms è l'ong dei migranti cui Salvini, che era ministro dell'Interno, negò lo sbarco in Italia e per cui la procura di Agrigento lo denunciò. La situazione cambiò solo per un atto della procura di Agrigento che permise ai migranti di sbarcare, oggi sappiamo che sulle ong non c'era brava gente. L'accusa mossa al leader della Lega Matteo Salvini è di avere sequestrato i migranti vietando loro di sbarcare sulle coste italiane per ben 20 giorni. Oggi in Parlamento si è votato in aula al Senato per mandare a processo Salvini per pluri sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio oppure no. [...]

Taglio IVA con moneta elettronica, rilancio ai consumi cashless

taglio iva mes conte centrodestra cashless

Il rilancio ai consumi secondo il premier Giuseppe Conte passa per il taglio dell'IVA a chi paga con moneta elettronica nella vita di tutti i giorni. In seguito agli Stati Generali convocati da Conte è sorta una strana idea di dare un taglio all'IVA per incentivare i consumi e risollevare le nostre sorti. Tuttavia, alcuni hanno ipotizzato una connessione tra il mancato ricorso al Fondo salva-Stati per l'UE in cambio di un taglio dell'IVA per la nostra Italia. Giuseppe Conte sta ancora valutando assieme ai suoi ministri come attuare questo taglio IVA incrementando l'uso della moneta elettronica, il cashless. Ma il cashless ci salverà dalla crisi economica più triste di tutti i tempi o si rivelerà anch'esso solo un altro modo di ingannare la pazienza degli italiani? [...]

Nuovo Ponte di Genova, la prima auto civile lo attraversa

nuovo ponte di genova prima auto civile attraversa

Il nuovo ponte di Genova è stato attraversato dalla prima automobile dopo la ricostruzione, è successo oggi 22 giugno 2020 alle ore 9:57 del mattino. In tempi record sta per essere completata l'opera di ricostruzione del Ponte Morandi dopo il crollo che tolse la vita a 43 persone il 14 agosto del 2018. Webuild è il gruppo leader mondiale nella costruzione di grandi opere complesse che si è occupata del lavoro, assieme a Fincantieri e Italferr. Il ponte si chiama "Viadotto Genova-San Giorgio", manca l'asfalto per il transito e, infine manca sapere a chi consegnarlo per il collaudo finale. [...]

Venezuela e M5S, i grillini ora sui soldi accusano Salvini

venezuela m5s maduro grillo comunismo dittatura

Venezuela e Movimento 5 Stelle, il finanziamento occulto del regime comunista dittatoriale venezuelano ai Cinque stelle c'è stato oppure no? E' il dubbio che attanaglia il 15% degli italiani che li voterebbe oggi, eppure essendo sotto accusa il M5S trova il modo di accusare Salvini sui soldi. Il Movimento 5 stelle è patetico inoltre continua a deludere e tradire cittadini italiani, vedrete cosa si sono inventati questa volta contro la Lega. Dal Venezuela di Chavez e Maduro alle casse del partito del Movimento 5 Stelle sarebbero arrivati 3,5 milioni nel 2010, ma si grida alla bufala. [...]

Europarlamento boccia gli Eurobond con i voti Lega, polemiche

europarlamento eurobond lega vota no

L'Europarlamento boccia gli Eurobond grazie ai voti determinanti degli europarlamentari della Lega di Salvini, polemiche fino a Roma. Sugli Eurobond sembravano tutti d'accordo, M5S, PD e anche la Lega e FI, ma invece no e i voti Lega in contrasto in sede parlamentare UE lo dimostrano. Le polemiche si spostano dai capi delegazione al parlamento UE fino ai senatori e deputati di Palazzo Chigi dove Buffagni e Salvini si scontrano. Tuttavia, la Lega pare avesse buoni motivi per negare i voti agli Eurobond, ma gli esponenti dei partiti di maggioranza fanno orecchie da mercante. [...]

Scontro politico sulla gestione del Covid-19: Salvini sciacallo?

scontro politico coronavirus de micheli salvini

Coronavirus, sboccia lo scontro politico alla notizia del picco di contagi nel Nord Italia. Matteo Salvini esorta il governo a "blindare porti e confini. Conte? Se non è in grado di proteggerci lasci". La ministra De Micheli (PD) intervistata dalla stampa lo etichetta "sciacallo". L'emergenza di Coronavirus COVID-19 è cresciuta mostruosamente in 24 ore e il leader della Lega rilancia: "Qualcuno adesso avrà capito che bisogna chiudere?". La Meloni invece chiede più informazioni al premier Conte: "Vogliamo sapere tutto, per dare una mano". Sperando che non sia già troppo tardi. [...]

Emma Bonino sul caso Gregoretti al Senato della Repubblica

emma bonino caso gregoretti senato della repubblica

Emma Bonino sul caso Gregoretti al Senato della Repubblica ha parlato di polemiche e dibattiti fuorvianti. La leader di +Europa ha voluto far chiarezza su quanto è successo in queste settimane tra i membri di Palazzo Madama. Quando sui social si dibatte fino all'inverosimile di questioni che andrebbero affrontate con la massima serietà solo in aula al Senato. Si riferisce poi a Matteo Salvini, definendolo megalomane, spingendo verso il voto a processo. Salvini è accusato di sequestro di persona per aver negato lo sbarco in Italia dei migranti della nave Gregoretti, perciò lo identifichiamo come caso Gregoretti. Ecco le parole di Emma Bonino al Senato della Repubblica. [...]

Caso Gregoretti, Salvini a processo, il Sì del Senato

salvini al senato processo caso gregoretti

Per il Caso Gregoretti, Salvini oggi è intervenuto in aula al Senato per il dibattito che ha portato al voto per approvare l'autorizzazione a procedere contro di lui per sequestro di persona. Matteo Salvini è consapevole dei rischi che corre, c'è la galera per chi commette questo reato. Il suo discorso oggi è stato lungo e le sue parole d'opposizione in più punti ci fanno pensare alla situazione italiana odierna. Forse Sì, proprio come dice lui, gli italiani sono ostaggi del governo. Un governo che fa solo tante chiacchiere per un popolo che non li ha mai votati senza combinare mai nulla di buono. Ecco le parole dure di Salvini prima di abbandonare l'aula con i suoi colleghi leghisti. [...]