Open Arms, Salvini a processo per voto decisivo di Renzi

open arms salvini processo renzi

Salvini non ha vietato all'Ong Spagnola Open Arms di spostarsi dalle acque italiane, ha solo negato loro la possibilità di sbarcare proprio qui in Italia. Open Arms è l'ong dei migranti cui Salvini, che era ministro dell'Interno, negò lo sbarco in Italia e per cui la procura di Agrigento lo denunciò. La situazione cambiò solo per un atto della procura di Agrigento che permise ai migranti di sbarcare, oggi sappiamo che sulle ong non c'era brava gente. L'accusa mossa al leader della Lega Matteo Salvini è di avere sequestrato i migranti vietando loro di sbarcare sulle coste italiane per ben 20 giorni. Oggi in Parlamento si è votato in aula al Senato per mandare a processo Salvini per pluri sequestro di persona e rifiuto di atti d'ufficio oppure no. [...]

Il discorso di Renzi e quella frase di troppo sui morti a Bergamo

il discorso di matteo renzi al senato oggi

Il discorso di Renzi a palazzo Madama in aula al Senato oggi dopo l'informativa del premier Giuseppe Conte giunto anche senza mascherina. Il discorso di Matteo Renzi oggi è stato un bel discorso, che si può definire quasi perfetto, in fondo non ha detto bugie solo qualcosa di troppo. Una caduta di stile infatti c'è stata, perché il discorso di Renzi oggi contro Conte non doveva fare le veci dei morti a Bergamo per Coronavirus. Renzi preso dal suo discorso si è dimenticato di rispettare quegli italiani che ora non ci sono più a causa di chi non ha preso le decisioni giuste. [...]

Renzi a Porta a Porta: Serve un Presidente del Consiglio eletto

matteo renzi bruno vespa porta a porta

Matteo Renzi a Porta a Porta rilascia una lunga intervista a Bruno Vespa. Oggetto della puntata sono diversi argomenti di attualità: il dibattito botta-e-risposta tra Matteo Renzi e Giuseppe Conte; il ruolo di Italia Viva di Renzi tra i partiti di maggioranza al Governo Italiano; la Riforma della Prescrizione del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede; l'abolizione del Reddito di Cittadinanza in favore di una riduzione delle tasse per le aziende. Ci sarà anche la risposta del segretario del PD Nicola Zingaretti, che pur di non smentire mai la sua incompetenza commenterà così le parole di Renzi: [...]

Governo Conte, Renzi continua il dibattito sulla prescrizione

governo renzi conte

Governo Conte - Nella giornata di ieri si è tenuto il Consiglio dei Ministri a cui i ministri di Italia Viva non hanno partecipato. Conte ha rilasciato subito delle dichiarazioni ai cronisti, dai toni poco amichevoli verso l'ex premier Matteo Renzi. Ieri al Cdm Italia Viva non si è presentata come minacciato e non è piaciuto ai membri del Governo Conte. Il premier Giuseppe Conte ha subito detto "Italia Viva chiarisca la sua posizione agli italiani", ha dato la colpa ai renziani di una crisi di Governo. Matteo Renzi, leader di Italia Viva ha risposto a Conte con un video messaggio in cui ribadiva la posizione del suo partito in merito alla prescrizione. Il dibattito continua sulla prescrizione da 24 ore e non accenna a terminare, Renzi "andremo fino alla fine". Vediamo i dettagli. [...]

Revoca Concessione Autostrade dopo il voto in Emilia

revoca concessione autostrade per Italia

La Revoca Concessione Autostrade è congelata, la politica attende il voto in Emilia Romagna prima di annunciare ufficialmente la decisione finale. La società Autostrade per l'Italia nel frattempo si difende bene: Rende noto il suo piano di investimenti per il futuro delle autostrade in Italia. E mentre qualcuno ipotizza che la Concessione andrà espropriata, la ministra De Micheli chiarisce "l'equilibrio tra interesse pubblico e privato". Ecco la posizione del Governo in merito alla revoca concessione autostrade per l'Italia. [...]

Concessione Autostrade, Renzi contro la revoca in Parlamento

ponte morandi concessione autostrade per italia

Matteo Renzi e i parlamentari di Italia Viva non si uniranno alla maggioranza sul tema Concessioni Autostrade. Il ministro Pd dei Trasporti Paola De Micheli ha parlato di "troppe evidenze" sulla "scarsa manutenzione del Ponte Morandi" e non ha escluso la revoca della concessione alla Società Autostrade. Renzi ha ribadito che non si unirà al Pd e 5 stelle sull'argomento, bensì al centrodestra: "Abbiamo già votato contro in consiglio dei ministri", ha detto. [...]

Matteo Renzi ammette: Aumento delle tasse era un dispetto a Italia Viva

matteo renzi aumentare tasse dispetto italia viva

Matteo Renzi "Siamo arrivati al punto che volevano aumentare le tasse per fare un dispetto a me". Le parole dell'ex premier democratico lasciano un segno di amarezza: dopo tutto quello che gli italiani passano ogni giorno... sentire queste parole spiazza e offende. Qual è la realtà dei fatti: Il leader di Italia Viva ha solo lanciato una frecciatina politica o ha sussurrato tra le righe la cruda verità al popolo italiano? [...]

Matteo Renzi può bloccare il taglio dei parlamentari, mancano 13 firme

matteo renzi taglio dei parlamentari

Matteo Renzi può blindare la legge sul taglio dei parlamentari, non importa se è stata già approvata da Camera e Senato, con le firme di un quinto dell'Assemblea si può. A raccogliere le firme contro la riforma targata M5S ci sono Andrea Cangini, Nazario Pagano di Forza Italia e Tommaso Nannicini del PD. La legge sul taglio dei parlamentari entrerebbe in vigore il 12 gennaio 2020, ma a Renzi bastano 13 firme per bloccare la legge. Vi spieghiamo perché stanno facendo tutte queste manovre. [...]

Manovra governo ultime notizie vertici a Palazzo Chigi

manovra governo ultime notizie

Manovra governo ultime notizie, Palazzo Chigi ospita i vertici del governo per tirare le somme sulle tasse in Italia per la manovra 2020. La plastic tax, sugar tax e tassa sulle auto aziendali torna al centro delle discussioni tra PD, M5S e IV. Renzi, tramite gli emendamenti aveva chiesto di abolire le tasse per ridurre la pressione fiscale sui contribuenti, si cerca un compromesso, ma il governo ha il 50% di probabilità di cadere presto, nuove elezioni in penombra. [...]

Riforma della prescrizione Caos tra PD e 5 stelle, Renzi con FI

riforma della prescrizione ministro giustizia alfonso bonafede

Riforma della prescrizione causa un'altra scissione governativa, i giallo-rossi Pd e M5s litigano anche sulla giustizia. La prescrizione è legge da gennaio oppure si fanno passi indietro sulla questione? I Cinque Stelle vogliono che la riforma della prescrizione del ministro della Giustizia Bonafede sia presto legge, a discapito di parlamentari di IV e PD. Zingaretti prova a distendere i toni ma Di Maio si schiera con i grillini contro i democratici. L'accordo della maggioranza ad ora non c'è. [...]