Matteo Renzi ammette: Aumento delle tasse era un dispetto a Italia Viva

matteo renzi aumentare tasse dispetto italia viva

Matteo Renzi “Siamo arrivati al punto che volevano aumentare le tasse per fare un dispetto a me”. Le parole dell’ex premier democratico lasciano un segno di amarezza: dopo tutto quello che gli italiani passano ogni giorno… sentire queste parole spiazza e offende. Qual è la realtà dei fatti: Il leader di Italia Viva ha solo lanciato una frecciatina politica o ha sussurrato tra le righe la cruda verità al popolo italiano?

Matteo Renzi, Italia Viva messa alle strette

Le parole di Matteo Renzi dopo il lancio di Italia Viva erano ambiziose “arrivare in breve tempo alla doppia cifra”, ma il 10% è ben lontano dal suo oscillante 4,5 – 5 % di consensi. Renzi però è convinto che a Palazzo Chigi tutti sono con le forche puntate contro di lui.

Italia Viva è messa alle strette dal taglio dei parlamentari, ma non solo, Renzi afferma addirittura che l’aumento delle tasse era una manovra studiata per andare contro il suo partito.

Matteo Renzi “Aumentare le tasse per fare un dispetto a me”

Queste le testuali parole di Matteo Renzi che riporta Libero Quotidiano: “Secondo Renzi è tutto frutto di un complotto. Almeno questo è quello che ha riferito all’amica Maria Teresa Meli del Corriere della Sera. “Non è affatto detto che il governo regga. Siamo arrivati al punto che volevano aumentare le tasse per fare un dispetto a me. Pazzesco. E poi se si tratta di stare insieme per litigare da mane a sera, allora meglio il voto. Io non lo voglio, però quello che dovevo fare l’ho fatto”.

In tutto questo discorso siamo riusciti a focalizzarci solo sulla frase evidenziata che ripetiamo nuovamente per quanto sia grave tale affermazione; “Siamo arrivati al punto che volevano aumentare le tasse per fare un dispetto a me“.

La verità che non possono dirti

I politici sparano caz*ate il 99,9999% delle volte, ma se Renzi avesse voluto mandare un messaggio agli italiani? Non è difficile da credere visto quello che si sente e si vede tutti i giorni in merito alla politica. Cerchiamo sempre di sottolineare l’assurdità di alcuni eventi politici ma qui davvero “gatta ci cova”.

La verità che non possono dirti è che gli italiani pagano più tasse nel 2020 perché così Renzi resta il capo politico di un partito marginale. Questa è follia, questa è pazzia. I vertici della classe politica italiana giocano al rialzo con i nostri soldi, i nostri risparmi di una vita, i nostri sogni, le nostre fragilità. Tutto questo per fare a gara a chi ce l’ha più grosso, il “partito“. La verità che non possono dirti, te la diciamo noi.

…Magari invece Renzi l’ha solo buttata lì quella frase. A te la scelta: cosa ne pensi?

CONDIVIDI le ultime notizie sulla politica e Matteo Renzi.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.