Bronchite Acuta: Sintomi, bambini, quanto dura, come curarla

bronchite acuta

La Bronchite Acuta è una malattia di origine virale, batterica o di altra causa che colpisce adulti e bambini nei periodi invernali. I sintomi bronchite acuta sono facilmente riconoscibili, il primo sintomo in assoluto è la tosse con catarro giallastro. La bronchite acuta è contagiosa? Rispondiamo nel dettaglio anche a questa importante domanda e vi diciamo come curarla. La bronchite acuta ha una durata di massimo 10 giorni.

Bronchite Acuta: Come si presenta

Come si manifesta la bronchite acuta? La bronchite acuta si manifesta tipicamente con la tosse associata a catarro giallastro. I sintomi successivi sono: dolore al petto, naso che cola, mal di gola, starnuti, dispnea, febbre e dolori muscolari diffusi.

Sintomi

Quali sono i sintomi della Bronchite acuta? La bronchite acuta presenta i seguenti sintomi quando ha un’origine infettiva, dovuta a virus o batteri:

  • Tosse, primo dei sintomi bronchite acuta.
  • Catarro giallastro.
  • Starnuti.
  • Mal di gola.
  • Naso che cola, quindi una specie di raffreddore incontrollabile.
  • Dispnea.
  • Malessere al petto, nei casi gravi: dolore al petto.
  • Febbre, associata a brividi e dolori muscolari, soprattutto alla schiena.

La bronchite acuta è contagiosa?

La bronchite è contagiosa? Dipende. La bronchite acuta è contagiosa quando è di origine virale o batterica. Se la bronchite è dovuta da cause diverse da virus e batteri, non è una malattia contagiosa.

Bronchiolite, la Bronchite dei Bambini

Bronchite Bambini – La bronchite può colpire anche i bambini? Sì, ma nei bambini si manifesta la bronchiolite. Si tratta di una patologia comune che colpisce ogni anno l’11% dei bambini. La bronchiolite è altamente contagiosa per vie aeree e richiede il ricovero ospedaliero in 1 caso su 10.

L’incubazione dura dai 2 ai 5 giorni poi insorgono i primi sintomi: inappetenza, naso che gocciola e si irrita fino a causare bruciore e starnuti. La fase acuta della malattia dura due giorni e nel giro di una settimana tutto si risolve.

Le complicanze sono rare. L’insorgenza di questa malattia è stagionale e include il periodo che va da ottobre a marzo, con maggiore incidenza nei mesi di gennaio e febbraio.

Quanto dura la Bronchite Acuta?

La tosse nella Bronchite Acuta: quanto può durare? La bronchite acuta è caratterizzata da una tosse persistente che si esaurisce solo dopo una o due settimane dalla fine dello stato infiammatorio.

Si definisce bronchite acuta una bronchite che ha una durata di massimo 10 giorni. I tempi di guarigione con terapia della bronchite acuta quindi non superano i 10 giorni.

Come curarla

Come curare la Bronchite Acuta? Se è di origine virale la bronchite si cura così: stare a riposo per almeno una settimana ed evitare la disidratazione causata dalla febbre con l’apporto costante di liquidi.

Se la bronchite acuta è di natura batterica per curarla: è prevista una cura farmacologica a base di antibiotici per eliminare i batteri, stare a riposo e garantirsi un apporto costante di liquidi.

CONDIVIDI le informazioni utili sulla bronchite acuta.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.