•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cancro al Seno Sintomi e cosa fare una volta che hai scoperto i noduli al seno. Un nodulo al seno non va mai sottovalutato, una donna raccontò di aver trascurato i noduli e di aver scoperto tempo dopo di avere un cancro al quarto stadio. Palpare regolarmente la mammella, è necessario per avere sotto controllo il seno e farlo costantemente aiuta a conoscersi meglio e controllarsi meglio. Quando si palpa il seno, non bisogna farlo con paura ma con assoluta normalità e per pura prevenzione per vedere se ci sono noduli. Un tumore o noduli al seno può offrire maggiore sopravvivenza se preso e riconosciuto in tempo.

cancro al seno presenza noduli alla mammella - cosa fare

Cancro al Seno, quali sono i primi Sintomi?

Il cancro al seno (carcinoma mammario, tumore alla mammella o tumore al seno) è una formazione di tessuto crescente in modo anomalo all’interno della ghiandola mammaria comunemente chiamati noduli.

E’ importantissimo che la diagnosi del cancro al seno avvenga il prima possibile, prima che esso dia i sintomi, questo è possibile solo accorgendosi preventivamente dei segnali della malattia.

I primi sintomi del tumore al seno sono:

  • Aumento di consistenza del seno alla palpazione causato dalla presenza di noduli al seno.
  • Notare piccole rientranze della cute facilmente visibili alzando le braccia di fronte allo specchio.
  • Notare secrezioni sierose o ematiche ai capezzoli e lesioni eczematose.
  • Far caso anche se i linfonodi sotto l’ascella si ingrossano.

Questi sono i primi segnali che la malattia dà, quindi bisogna stare molto attente e dare la giusta importanza ad ogni sintomo o segnale sopra elencato.

Cancro al Seno, Sintomi e Noduli al seno

Cancro al Seno Sintomi – Il primo segnale o sintomo a cui prestare attenzione è la formazione di un nodulo anomalo percettibile con la palpazione del seno.

A confermare queste affermazioni le parole dell’esperto di Fondazione Veronesi che indica quali sono i segnali che possono fare sospettare la presenza del tumore al seno.

Qualsiasi variazione del tessuto mammario. Sono importanti un nuovo nodulo nella mammella o sotto l’ascella, un gonfiore del seno o di una parte di esso, una irritazione della pelle del seno o un arrossamento nella zona capezzolo. Dimensioni e forma del seno o un dolore nella zona capezzolo o diffuso in tutto il seno.

Dopo aver preso atto di avere uno o più noduli anomali al seno bisogna subito contattare il proprio medico per poter programmare una visita specialistica. La visita potrà confermarvi la diagnosi oppure rassicurarvi, in ogni caso non rimandate mai.

Cosa Fare dopo aver scoperto dei noduli e tumore al seno

Cancro al Seno – Dopo aver scoperto di avere il tumore al seno sicuramente avrete già un’idea dell’iter che bisognerà seguire per cercare di guarire definitivamente, se possibile.

Il dottore vi dirà a che stadio si trova il tumore e se il cancro al seno nel vostro caso risulta ancora curabile con i metodi a disposizione della medicina.

Le terapie disponibili oggi per la cura del tumore alla mammella sono:

  • Chirurgia.
  • Radioterapia.
  • Chemioterapia.
  • Ormonoterapia.
  • Terapie biologiche.

Queste opzioni terapeutiche si possono usare da sole o in combinazione, in base allo stadio di avanzamento del cancro al seno.

CONDIVIDI le informazioni utili sul cancro al seno e la formazione di noduli.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.