• 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’azotemia può essere alta o bassa e spesso non si comprendono i valori nei referti delle analisi del sangue quindi vi spieghiamo come interpretarli. Chi ha i valori di Azotemia alta nel sangue si chiede cosa deve fare per risolvere e normalizzare tali valori che può debellare semplicemente con una dieta equilibrata. Chi manifesta il problema di azoturia alta ai reni è consigliato sapere cosa mangiare e quali cibi deve evitare prima che si sviluppino dei calcoli renali.

azotemia alta cosa mangiare cibi da evitare dieta

Azotemia Alta nel sangue, ecco quali sono i Valori di azoturia normali di riferimento

Azotemia alta nel sangue ecco cosa devi fare: Innanzitutto l’Urea o l’AZOTEMIA corrisponde alla quantità di azoto presente nel sangue. I valori relativi di riferimento a azoturia che sia alta o bassa, sono il risultato delle analisi del sangue eseguite per indagare sulla funzionalità renale.

Ogni laboratorio o centro di analisi ha i suoi standard di riferimento dei valori di azoturia e i valori sul referto medico possono essere alti o bassi e non corrispondere a quel che pensa il tuo medico di base sulla situazione effettiva;

Un adulto sano in normali condizioni di salute i valori di Azotemia varia tra 22 e 46 mg/dl. (Dato riferito alla concentrazione plasmatica di urea).

Alcuni laboratori invece utilizzano metodi analitici diversi e forniscono infatti valori riferendosi alla concentrazione dell’azoto ureico (BUN). In questi casi i valori fisiologici di azotemia sono compresi nel range che va da 10,3 a 21,4 mg/dl.

Azotemia alta nel sangue – Cosa Mangiare, dieta

Cosa bisogna mangiare con i valori Azotemia alta? Questi sono i cibi consigliati per far fronte al problema di azotemia alta;

  • Cereali (meglio se integrali).
  • Verdura (minimizzando carciofo, bietola, pomodoro secco, sedano, rapa rossa, carote e finocchio perché ricchi di sodio).
  • Frutta.
  • TANTA acqua.

L’azotemia se è alta va contrastata con ogni mezzo perché può aggravarsi e portare coliche renali. Bere tanto è la migliore raccomandazione che possiamo fornirvi, bere almeno 2 L di acqua al giorno.

Azotemia alta i Cibi Da evitare

L’Azotemia è ancora alta quindi quali cibi sono da evitare? I cibi da evitare per i valori di azotemia alta sono;

  • Carne rossa e Insaccati
  • Cioccolato.
  • Pasta, Pane, Pizza e derivati delle farine.
  • Formaggi stagionati come parmigiano e grana, o ad alto contenuto di sale.
  • Soia (in quanto è l’alimento in assoluto con il più alto contenuto di proteine)
  • Legumi
  • Uova
  • Fritti
  • Pesce azzurro, incluso tonno fresco
  • Dado da brodo ed estratti di carne in generale.

Devono essere da evitare categoricamente i cibi ricchi di proteine, perché appesantiscono i reni, da evitare anche i cibi lavorati o ricchi di grassi e di sodio, infine da ridurre il quantitativo di pesce azzurro. Evitare assolutamente il fumo perché provoca un calo del flusso sanguigno nei reni, il ché provocherebbe un ulteriore danneggiamento degli organi.

Se sei fumatore e non sai come ridurre o smettere ti consigliamo di leggere questo articolo redatto da noi appositamente per darti anche solo un’idea di come fare a smettere; Smettere di Fumare.

Azoturia, urea urinaria alta nelle analisi

Azoturia e Urea Alta: Azoturia è la presenza di azoto non proteico nelle urine. Si misura con delle normalissime analisi delle urine e i valori riportati sono diversi visto e considerato che l’Azoturia da un’immagine quasi completa del bilancio azotato.

La più importante delle sostanze che compongono l’azoto non proteico è l’urea urinaria vanno poi considerati l’acido urico, la creatina, la creatinina, gli aminoacidi e l’ammoniaca. Quest’ultima è una sostanza particolarmente tossica soprattutto per il cervello, ma il nostro organismo è in grado di trasformare l’ammoniaca e le altre sostanze azotate in una miscela innocua e di facile espulsione: l’Urina.

I valori normali di urea urinaria sono compresi tra 11 e 18g nelle 24h giornaliere. Chi si ritrova delle analisi sballate perché risulta Azoturia alta o Azotemia bassa deve ricercare le cause nella propria dieta e nello sforzo fisico praticato negli ultimi 3 giorni.

Azoturia alta o bassa Cause e Cosa fare

Azoturia alta o bassa Cause e Cosa fare. Queste analisi un po’ sballate non devono preoccuparti, servono a fornire un’informazione sulle funzionalità renali e sulla tua dieta.

Un adulto sano con una dieta media equilibrata dovrebbe espellere tramite feci (10%) e urina (90%) all’incirca 15g di sostanze azotate, è un valore compreso tra 11 e 18 come sopra specificato, e che dunque risulta nella norma.

Se la tua dieta è sbilanciata in termini proteici allora puoi trovarti in due casi: Azoturia alta oppure Azotemia bassa.

Nei neonati e nei bambini è normale che le proteine introdotte sono molte, ma quelle scartate dai reni sono poche, perché il bimbo deve crescere, quindi il bilancio azotato è positivo. Negli anziani invece le uscite sono maggiori delle proteine in entrata e quindi il bilancio azotato è negativo. Tuttavia in entrambi questi casi il medico potrà rassicurarvi che è normale.

Nel caso di uno sportivo che segue una dieta iperproteica e segue allenamenti costanti e faticosi ecco che l’azoturia è alta anche se le analisi appartengono a un soggetto sano in tutto e per tutto. In questo caso il medico può consigliare di normalizzare l’apporto proteico e di evitare l’attività fisica nei 3 giorni prima delle analisi per avere un riscontro puro dell’azoturia.

L’azoturia, se accostata all’attenzione del paziente che sa esprimere con precisione quante volte al giorno fa pipì, allora può essere utile a definire le funzionalità dei reni.

In caso di disfunzioni renali l’organismo si impoverisce di proteine e quindi di azoto. Se i reni sono malati, nonostante un pasto carico di proteine, es. grigliata con gli amici, comunque non saranno in grado di depurare le proteine e le altre sostanze azotate che quindi faranno risultare l’azoturia bassa.

CONDIVIDI azotemia azoturia alta nel sangue cibi da evitare e cosa mangiare, dieta.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.