Zanzara Coreana in Italia resiste al freddo, foto e come difendersi

zanzara coreana

La Zanzara Coreana è approdata in Italia: Resiste alle basse temperature invernali ed è portatrice di malattie gravi per uomini e animali. Come difendersi da questo insetto coreano immigrato? Come riconoscere questo tipo di zanzara dalle altre tipologie ormai diffuse come la zanzara tigre e la zanzara comune? Tutto spiegato nelle prossime righe.

Zanzara coreana in Italia

A partire dal 2011 la zanzara coreana si è insidiata a Genova e poi ha ampliato il suo raggio d’azione espandendosi in tutto il nord Italia. Le regioni colpite in Italia dall’invasione di questo insetto pericoloso per la salute sono:

  • Friuli Venezia Giulia,
  • Trentino Alto Adige,
  • Veneto,
  • Lombardia,
  • Liguria.

A partire da Genova le zanzare coreane si sono diffuse in tutto il nord della penisola italica, questo tipo di zanzara infatti resiste al freddo e sopravvive all’inverno.

La zanzara coreana è in grado di sopravvivere a temperature molto basse, fino a 10°C. Si diffonde molto in fretta e presto raggiungerà anche le zone più a Centro-Sud.

Com’è fatta? E’ possibile riconoscerla dalla linea bianca che ha sulla testa e sul dorso, il corpo è nero (ha dimensioni più grandi rispetto alle zanzare comuni) e le zampette sono a strisce bianche e nere.

Zanzara coreana malattie

Quali sono le malattie trasmesse dalla zanzara coreana? La malattia che le zanzare coreane trasmettono con maggiore probabilità è l’encefalite giapponese. Un’altra malattia è la filariosi; queste malattie trasmesse dalle zanzare coreane sono pericolose per gli uomini e per gli animali.

I primi sintomi dell’encefalite giapponese sono:

  • Cefalea.
  • Febbre alta.
  • Rigidità del collo.
  • Nausea e vomito.
  • Convulsioni.
  • Alterazione dello stato di coscienza.
  • Disturbi motori.
  • Paralisi spastica.
  • Coma.

E’ rassicurante sapere che solo 20 persone su 1000 vengono contagiate tramite puntura di zanzara da questa malattia? Probabilmente non abbastanza. Quindi ecco cosa fare per difendersi dal contagio.

Come difendersi dalle zanzare in inverno

Questo tipo di zanzara si riproduce come quelle “tigre” nei ristagni d’acqua intorno alle abitazioni. E’ buona norma estiva tenere pulita la vegetazione intorno casa e applicare zanzariere a porte e finestre; è possibile difendersi da questo nuovo tipo di zanzara immigrata in Italia allo stesso modo.

E’ efficace utilizzare dei repellenti per zanzare sulle parti scoperte di pelle per evitare di essere punti.

La zanzara coreana è attiva prevalentemente nelle ore diurne, applicare un repellente ogni mattina è utile se si risiede nelle zone più infestate.

CONDIVIDI le ultime notizie di salute sulle malattie trasmesse dalle zanzare coreane.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.