Mascherina obbligatoria per chi fa attività motoria all’aperto

mascherina obbligatoria per chi fa attività motoria

Mascherina obbligatoria per chi fa attività motoria all'aperto è la nuova brillante idea del Viminale che anticipa il nuovo DPCM con questa news. La circolare obbliga la mascherina a certi sì e a certi no, basandosi sul significato dei termini "attività motoria" e "attività sportiva". Secondo i 'geni' del Viminale, dove passa il tempo la Lamorgese, è accettabile che gli sportivi non indossino la mascherina, mentre chi fa una corsetta deve indossarla per forza. Questa anticipazione del nuovo DPCM con "misure più ristrettive" è solo un assaggio di quello che ci aspetta nei prossimi mesi. Andiamo nel dettaglio di questa circolare che prevede mascherina obbligatoria per chi fa attività motoria (non sportiva) all'aperto. Ma poi, come spesso accade, vi daremo la nostra simpatica opinione. [...]

Film sull’11 settembre 2001 come World Trade Center da vedere

film 11 settembre 2001 world trade center

Film sull'11 settembre 2001, la tragedia raccontata dai registi di Hollywood e del mondo intero in nove film drammatici e commoventi. A causa degli attentati terroristici del 2001 negli USA rimasero uccise 2749 persone, di cui 411 erano soccorritori, solo 20 persone furono estratte vive dalle macerie. Alcuni dei film sull'11 settembre 2001 raccontano una storia vera, altri sono frutto del pensiero dei registi che restano fedeli alle vicende vissute dagli americani. Ecco i film sull'11 settembre 2001 da vedere per conoscere i fatti da diversi punti di vista e in diversi momenti della tragedia. [...]

Discoteche chiuse, rimborsi da elemosina e poi migranti positivi

discoteche chiuse vuote rimborsi dl agosto migranti coronavirus

Discoteche chiuse in tutta Italia e obbligo di indossare la mascherina chirurgica ovunque, sia in locali chiusi sia all'aperto, dalle 18 alle 6. Il governo spaventato dal costante incremento di nuovi positivi al Covid-19 cede alla forte tentazione di dare un'altra mazzata all'economia e chiude. Ora Speranza giustifica le discoteche chiuse: "Diamo un segnale al Paese che bisogna tenere alta l'attenzione", peccato i contagiati siano clandestini. Non sono gli italiani gli untori, sappiamo bene che quando è stato il momento tutti i cittadini hanno dimostrato rigore e attenzione alle norme. Sembrava passato il peggio, i lidi, i locali, le discoteche iniziavano a riaprire e gli italiani per un paio di mesi hanno fatto fatica a uscire e spendere. Adesso il governo si prepara a rinchiuderci nuovamente in casa, e nega a tutti il divertimento notturno e all'aperto per colpa di gente incontrollata. [...]

Centri di accoglienza focolai incontrollati, Zaia: Vanno fermati

centri accoglienza migranti veneto luca zaia

Luca Zaia, governatore del Veneto, ha espresso su Facebook la sua opinione ruvida riguardo i focolai che divampano nella regione Veneto, incontrollati. Dopo l'ennesima notizia di migranti positivi al Covid-19 che scappano dai centri di accoglienza per andare a farsi un giro Luca Zaia sbotta su Facebook. Il suo discorso non fa una piega: gli anziani nelle case di riposo stanno bene pur essendo fragili, come mai invece i migranti giovani e sani si ammalano? Perché arrivano già malati, nessuno li controlla (neanche avessero 2 anni) e nessuno impone loro di rispettare le misure di sicurezza. Il Veneto risulta infetto solo a causa dei focolai dei migranti nei centri di accoglienza che aumentano sempre, "vanno assolutamente fermati", dice Zaia. [...]

Protocollo Scuola per rientrare in sicurezza a settembre 2020

protocollo sicurezza scuola lucia azzolina

Sono molte le misure accordate dal ministro Azzolina e i sindacati, tra queste anche l'attivazione del contact tracing per sapere di tutti i contatti a scuola. Firmato dal ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina e dai sindacati il Protocollo Scuola, per il rientro in sicurezza nelle aule a settembre 2020. Il protocollo sicurezza scuola istituisce un help desk, regole per ingressi e uscite, e anche un nuovo incarico scolastico che dovrà occuparsi di studenti contagiati. Le scuole riaprono a settembre 2020, la sfida è riaprire le scuole in tutta sicurezza, per farlo è stato istituito questo Protocollo sicurezza a scuola. [...]

Mafioso minaccia Giletti e difende Bonafede, Stato assente

massimo giletti bonafede di matteo boss graviano minacce stato mafia

Il boss mafioso Graviano, condannato per le stragi del '92 e '93, a maggio 2020 minaccia Massimo Giletti e Nino Di Matteo, che lo scoprono solo IERI. Da quando hanno aperto l'inchiesta sul caso Nino Di Matteo al DAP, svolta da Non è l'Arena su LA7, il ministro Bonafede ha rischiato la sfiducia. I boss mafiosi istigatori delle insurrezioni nelle carceri, che tempo addietro evitarono la nomina di un magistrato onesto al DAP, ora minacciano. Però non minacciano il ministro della Giustizia, bensì il giornalista che indaga e che mette a nudo la corruzione del ministro Bonafede in diretta tv. Ed è così che arriviamo alla notizia di oggi: un giornalista e un magistrato onesto sono minacciati dai boss, protettori del ministro che, bona-fede non ha! [...]

Conte revoca la concessione ai Benetton, Atlantia giù in borsa

premier conte revoca concessione autostrade benetton

Il premier Conte ha deciso sulla revoca della concessione Autostrade ai Benetton, Atlantia fa uno scivolone in borsa per i numerosi ordini di vendita. Insoddisfatto anche dell'ultima proposta di riconcigliazione, che prevedeva una sorta di società tra lo Stato e i Benetton, Conte risponde nero. Domani al Consiglio dei Ministri il presidente Giuseppe Conte presenterà la revoca ad ASPI, si voterà per la revoca, siamo finalmente al punto. La risposta dei Benetton, che controllano l'88% di ASPI, non si fa attendere "sempre rispettato istituzioni, non abbiamo intenzione di uscire". [...]

Vittorio Feltri si dimette dall’Ordine dei giornalisti: Nauseato

vittorio feltri si dimette libero ordine giornalisti

Vittorio Feltri si dimette, nauseato, dall'Ordine dei Giornalisti, che di recente lo criticava spesso per titoli su cui lui nemmeno ha responsabilità. Non c'è bisogno di essere iscritti all'Ordine dei Giornalisti per essere direttore editoriale di Libero Quotidiano, "lo può fare anche un geometra". Ecco perché dopo 50 anni di giornalismo Vittorio Feltri lascia l'ordine e senza dare alcuna speranza che cambierà idea sbotta sulla questione. Le ragioni del direttore di Libero, Vittorio Feltri, che si dimette dall'Ordine sono comprensibili, resterà comunque a svolgere la sua professione. [...]

Chi è Federico Chimirri, scambiato per mafioso da mezza Italia

federico chimirri e silvia provvedi 2018

Federico Chimirri è il ragazzo che vedete in quest'immagine vicino alla sua ex fidanzata Silvia Provvedi, e da ieri in Italia è passato per mafioso. Un errore dei giornali che hanno pubblicato questa immagine innumerevoli volte indicando che questo fosse invece Giorgio De Stefano, boss. Non si sa chi per primo ha lanciato la fake news, ma è stata una trappola in cui siamo caduti, non conoscendo l'esatta morfologia del soggetto. Intanto, Federico Chimirri che per pochi mesi nel 2018 è stato con Silvia Provvedi, è passato per mafioso agli occhi del mondo fino ad ora. E ogni secondo in questi casi conta molto per chi è innocente. [...]

Giorgio De Stefano, arrestato il compagno di Silvia Provvedi, è un boss della ‘ndrangheta

silvia provvedi arrestato giorgio de stefano

Silvia Provvedi è neomamma da cinque giorni e il suo compagno Giorgio De Stefano, il papà di Nicole è tra i boss della 'ndrangheta arrestati. Nell'operazione contro i clan 'ndrangheta a Reggio Calabria, De Stefano Tegano e Libri 20 arresti tra cui Giorgio, compagno di Silvia Provvedi. Il giovane boss della 'ndrangheta è noto al gossip per la relazione con Silvia, che insieme alla gemella Giulia compone il duo pop Donatella. Ecco tutte le ultime notizie sul caso e le accuse specifiche rivolte a Giorgio De Stefano che hanno portato al suo arresto tra altri 19 mafiosi. [...]