Starlink SpaceX: Luci in fila nel cielo degli italiani, cosa sono?

starlink spacex luci in fila nel cielo

Luci in fila nel cielo equidistanti l’una dall’altra e luminose come stelle, di cosa si tratta? Si tratta del progetto di Elon Musk: è la costellazione di satelliti Starlink SpaceX. Non si tratta quindi delle renne di Babbo Natale e non sono nemmeno UFO. In tutto il Piemonte ieri notte si sono registrati avvistamenti che sono stati tempestivamente resi noti tramite Twitter! Se anche tu ti stavi chiedendo di cosa si tratta ecco la risposta: cos’è Starlink SpaceX? E perché gli astronomi sono preoccupati di questo progetto?

Starlink SpaceX: avvistate luci in fila nel cielo

Avvistate Luci in fila nel cielo la notte di Natale! Non è affatto Babbo Natale che porta i doni, e non si tratta nemmeno degli UFO perché sono semplicemente i satelliti di Elon Musk in orbita intorno alla Terra. La scia di luci perfettamente allineate nel cielo buio è certamente una visione suggestiva e misteriosa. Sui social i commenti sono di tutti i tipi, c’è chi si chiede a chi può rivolgersi per avere una spiegazione e oggi vogliamo fornirvela noi.

Un utente Twitter dice: “Qui a nord ovest una processione di luci nel cielo che era molto interessante e inquietante… chi l’ha organizzata o che succede?” Un altro invece fornisce anche l’ora esatta: “Appena visto sopra ai cieli della Liguria (18:35). Una fila di luci nel cielo, in lento movimento, apparentemente equispaziate, luminosità simile ad una stella (a occhio nudo). Cosa potrebbero essere? Flightradar24 non segnala nulla. Idee? A chi potrei chiedere?”; “strane luci sopra il cielo di #piacenza in fila equi distanziate e in lento movimento!”

A un certo punto c’è anche qualcuno che osa un ipotesi “che siano gli #ufo venuti a darci una svegliata“; e poi quelli più preoccupati: “assurda processione di luci nel cielo in linea retta, direzione sud sud ovest-nord est”; “cosa cazzo succede in cielo? La fotocamera del mio telefono non lo riprende, ma ci sono delle luci allineate in maniera strana”. A centinaia hanno commentato quanto accaduto.

Starlink SpaceX satelliti: cosa sono?

Si tratta dei satelliti Starlink SpaceX, cosa sono? E’ il secondo gruppo di satelliti di Elon Musk, il noto miliardario con la passione per lo Spazio e ideatore di delle auto elettriche Tesla. L’azienda SpaceX si è proposta l’obiettivo di produrre tecnologie spaziali a basso costo che permetterebbero di arrivare su Marte, ma non solo. SpaceX ha l’intento di rendere internet disponibile in ogni parte del mondo grazie a una rete di 12.000 satelliti. Quelli avvistati nel cielo del Piemonte e del Nord Italia, (che verso le 18:00 di stasera saranno visibili anche nel Centro Italia) sono solo 30 satelliti.

Gli esperti dell’osservatorio astronomico polesano: “Sono i satelliti Starlink che ha lanciato Elon Musk. Potete dormire sonni tranquilli“.

Elon Musk ha lanciato questi satelliti lo scorso novembre, altri ne aveva già lanciati a maggio e i lanci ci saranno spesso, quindi d’ora in poi dovremo abituarci a vedere gli Starlink nel cielo.

Starlink è una costellazione di 12.000 satelliti per telecomunicazioni posizionati in un’orbita terrestre bassa. Se vedete tante luci in fila nel cielo in lento movimento dunque non preoccupatevi: è solo l’ultima trovata di Elon Musk. A preoccuparsi per ora ci pensano gli astronomi.

La preoccupazione più grande degli astronomi

Gli astronomi manifestano il loro disappunto. Con 12.000 satelliti intorno alla Terra sarà quasi impossibile studiare le stelle senza che qualche satellite si ponga tra noi e le stelle oscurando la vista.

Una costellazione completa di satelliti Starlink determinerà la fine dei radiotelescopi sulla Terra. La perdita del cielo costerà tanto all’umanità, poiché perdiamo il nostro diritto di vedere il bagliore del Big Bang o il bagliore della nascita delle stelle dalla Terra.

Esistono alcuni telescopi in grado di evitare i satelliti in orbita ma non tutti sono in grado di farlo; scrutare il cielo diventa un lavoro lento e penalizzato dai numerosi satelliti. A occhio nudo sarà ancora più complesso, i satelliti hanno la stessa luminosità delle stelle, la differenza è che si muovono!

Gli astronomi pensano che la soluzione a questo problema sia posizionare i loro telescopi sulla Luna.

Siete d’accordo con il fatto di portare internet in tutto il mondo a patto di rinunciare a un cielo stellato per sempre? Noi no, si viveva così bene senza internet, ma che importa adesso. Tanto la nostra opinione conta a malapena in Italia, a livello internazionale invece è anche peggio; la voce di tutti noi messi insieme è solo un leggero solletico all’orecchio dei potenti.

CONDIVIDI la curiosità delle luci in fila nel cielo del Nord-Italia la notte di Natale.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.

NTLab Italia Solutions