•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Oggi in TV

Binge Watching cos’è e perché è pericoloso guardare le serie tv. Cosa rischia chi è appassionato di serie televisive

Binge Watching

Una breve storia molto simpatica ci giunge direttamente dalle ultime notizie del giorno degli Stati Uniti. Parla di una ragazza, ex impiegata presso un’azienda di Robert De Niro, che per aver guardato le serie tv in maniera ossessiva durante gli orari lavorativi è stata licenziata. Ma il Binge Watching cos’è e cosa c’entra con le serie televisive?

Binge watching è un termine della lingua inglese con cui si indica l’atto del binge-watch (pronuncia /ˈbɪndʒˌwɒtʃ/), ossia il guardare programmi televisivi per un periodo di tempo superiore al consueto, particolarmente l’usufruire della visione di diversi episodi consecutivamente, senza soste.

Wikipedia

In poche parole, si tratta di questa sensazione estremamente soddisfacente che si prova nel seguire una storyline di una serie tv o di un programma televisivo. Quando ci si sente così appassionati da non poter attendere un altro momento per continuare a vedere le puntate e quindi ci si fionda sul prossimo episodio senza pensare più a nient’altro.

Sono diversi i blogger e gli youtuber che si sono divertiti a prendere in giro questo atteggiamento, ma le persone sottovalutano gli effetti che questi eventi possono avere sulla nostra vita; proprio come nell’esempio di prima.

Cosa rischia chi continua a guardare episodi di serie tv in maniera incessante? I disagi fisici che si provano dal continuo e ossessivo attaccamento alle serie tv sono evidenti:

  • Spossatezza
  • Insonnia
  • Mancanza d’attenzione su ciò che ti accade intorno
  • Aumento di peso
  • Sbalzi d’umore frequenti
  • Debolezza muscolare

Questi sono solo alcuni dei disagi che provoca il Binge Watching. Inoltre, a peggiorare la questione ci si mette il vice presidente di Netflix che invece ritiene questo fenomeno, ma più in particolare il binge racing (ovvero guardare un’intera serie tv in 24 ore), “un’abitudine sana” per la propria azienda forse!!! Aggiungendo che:

Chi intraprende questa maratona dimostra la sua passione per la serie tv, così intensa da volerla vedere tutta d’un fiato.

Un’abitudine sana, paragonabile alle ore passate in coda, ad aspettare di comprare il biglietto del cinema per l’ultimo film della saga di Star Wars, alle nottate insonni, passate a leggere l’ultimo libro di Harry Potter.

Brian Wright

Queste dichiarazioni sono perfette per rincretinire le persone, in particolar modo gli adolescenti, troppo sicuri delle loro capacità e poco consapevoli di ciò che realmente li circonda.

Tu che ne pensi?

Diffondi il tuo pensiero attraverso i social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.