Ieri 9 aprile è entrato in vigore il decreto 8 aprile 2020 n.22, il cosiddetto decreto Scuola 2020, approvato e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il decreto Scuola 2020 sono “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e svolgimento degli esami di Stato“. Vediamo nel dettaglio cosa prevede il decreto legge num 22 firmato da Mattarella che dovrà essere convertito in legge entro il prossimo 8 giugno.

decreto scuola 2020 in gazzetta ufficiale esami

Decreto Scuola 2020 – Gazzetta Ufficiale

Il testo contiene novità per il mondo dell’Istruzione a partire dalla maturità, gli esami di terza media ai metodi di valutazione, la didattica a distanza. Il decreto scuola 2020 si occupa anche di come avverrà l’inizio del nuovo anno scolastico a settembre, nonché le modalità per assunzioni insegnanti.

Consulta il testo del Dl Scuola 22 in Gazzetta Ufficiale oppure scarica il Decreto Scuola 2020 in formato Pdf o in formato Word.

Cosa prevede il Decreto Scuola 2020?

Il Decreto legge Scuola numero 22 contiene “Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato“. Nel dettaglio il Decreto Scuola 2020 prevede 9 articoli:

  1. Art. 1 – Misure urgenti per gli esami di Stato e la regolare valutazione dell’anno scolastico 2019/2020;
  2. Art. 2 – Misure urgenti per l’ordinato avvio dell’anno scolastico 2020/2021;
  3. Art. 3 – Misure urgenti per la tempestiva adozione dei provvedimenti del Ministero dell’istruzione;
  4. Art. 4 – Sospensione delle prove concorsuali per l’accesso al pubblico impiego;
  5. Art. 5 – Sospensione delle procedure concorsuali e degli esami di abilitazione per l’accesso alle professioni vigilate dal Ministero della giustizia;
  6. Art. 6 – Misure urgenti per lo svolgimento degli esami di Stato di abilitazione all’esercizio delle professioni e dei tirocini professionalizzanti e curriculari;
  7. Art. 7 – Misure urgenti per assicurare la continuità della gestione delle Università e delle istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica;
  8. Art. 8 – Clausole di salvaguardia e di invarianza finanziaria;
  9. Art. 9 – Entrata in vigore.

Cosa cambia con il Decreto Scuola?

Ecco in breve cosa cambia con il Decreto Scuola e come si svolgeranno gli esami di terza media e di Maturità 2020 se la scuola riapre o no:

  • Resta la sospensione dei viaggi d’istruzione, scambi culturali e iniziative di gemellaggio;
  • Il Ministero potrebbe semplificare l’impianto degli esami di terza media e di maturità;
  • E’ possibile che gli alunni possano tornare a scuola entro il 18 maggio, ma non è ancora stata fissata una data certa;
  • Se si potranno svolgere esami in presenza i test cambiano così:
    • Le prove di terza media potrebbero essere in parte eliminate, le modalità di valutazione cambiate e i commissari potrebbero essere esclusivamente interni;
    • Per la Maturità 2020 la commissione d’esame è interna con il presidente esterno; la seconda prova potrà essere sostituita con una prova predisposta dalla singola commissione d’esame in base all’attività scolastica dell’anno;
  • Se non si potranno svolgere esami in presenza e la scuola non riapre:
    • il test di terza media si svolge con una valutazione finale del Consiglio di classe, cioè il candidato dovrà presentare un elaborato che verrà valutato dal Consiglio;
    • Per la Maturità 2020 le prove scritte sarebbero eliminate e sostituite da un unico colloquio.
  • Per ottenere il diploma resta necessario raggiungere un punteggio di 60/100.

CONDIVIDI le novità del Decreto Scuola 2020.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.