Oggi in TV

Pagamento pensioni marzo 2022 in anticipo anche per il mese di marzo 2022? L’INPS lo confermerà con il nuovo calendario pensioni, i primi pagamenti da fine febbraio? Le pensioni del mese di marzo 2022 saranno accreditate in anticipo dal 23 febbraio al 1 marzo la data deve ancora essere comunicata ufficialmente. I pensionati potranno ritirare presso Poste Italiane i pagamenti di questo mese in anticipo di qualche giorno in base alla prima lettera del cognome se lo stato di emergenza proseguirà anche per il 2022. La data di pagamento dell’assegno pensioni INPS di marzo, quando ci saranno gli accrediti delle pensioni, sarà a partire dal 23 febbraio 2021. Il calendario INPS normalmente accrediterebbe le pensioni in banca e poste il primo giorno bancabile del mese, ma per evitare assembramenti saranno anticipate in posta. Vediamo il calendario pagamenti Inps e date di accredito mese per mese delle pensioni, in primis il pagamento delle pensioni di marzo 2022.

pagamento delle pensioni inps marzo 2022
pagamento delle pensioni inps marzo 2022

ATTENZIONE – Le date di pagamento delle pensioni variano tutti i mesi in base all’evoluzione della pandemia Covid-19, non è detto che se questo mese i pagamenti sono anticipati allora lo saranno necessariamente anche il mese prossimo. I pensionati che ricevono il pagamento della pensione in banca nel mese di marzo, ricevono l’importo accreditato sul proprio conto corrente bancario dal giorno martedì 1 marzo 2022. Tutti i pensionati titolari di un conto BancoPosta o Postepay Evolution, oppure di un semplice libretto di risparmio invece, potranno ritirare la pensione dagli ultimi giorni di febbraio 2021.

Calendario Pagamento pensioni INPS di marzo 2022

I pagamenti delle pensioni di marzo 2022 saranno anticipati per scaglionare l’ingresso presso Poste Italiane e limitare il rischio contagio; il pagamento in anticipo è sicuramente una misura utile per evitare gli assembramenti davanti agli uffici postali. I pagamenti delle pensioni INPS di marzo 2022 saranno anticipati nel calendario INPS 2022 che non è ancora uscito.

Il pagamento delle pensioni di marzo 2022 sarà in anticipo e inizia dal 23 febbraio presso gli uffici postali, cioè dagli ultimi giorni del mese, da fine febbraio 2022; il ritiro avviene secondo un calendario basato sul cognome dei pensionati e va in ordine alfabetico. Le date e le lettere del cognome sono da verificare con il nuovo calendario pensioni INPS, tuttavia poste italiane si riserva il diritto di anticipare o meno il ritiro delle pensioni.

PENSIONI marzo 2022 Ritiro in base al cognome:

Le date riportate di seguito sono state pubblicate dal giornale online Insindacabili:

  • A – B ritiro pensione il giorno mercoledì 23 febbraio;
  • C – D ritiro pensione il giorno giovedì 24 febbraio;
  • E – K ritiro pensione il giorno venerdì 25 febbraio;
  • L – O ritiro pensione il giorno sabato mattina 26 febbraio;
  • P – R ritiro pensione il giorno lunedì 28 febbraio;
  • S – Z ritiro pensione il giorno martedì 1 marzo.

Mese per mese (entro fine mese) Poste Italiane o la Protezione Civile fanno sapere se il pagamento sarà anticipato oppure no, e le date; devono ancora noto se il pagamento delle pensioni del mese di marzo 2022 sarà in anticipo.

Il problema della data di accredito non è di chi riceve la pensione presso le filiali bancarie. Infatti le banche continuano ad accreditare l’importo pensione il 1 marzo 2022 come da calendario INPS, il 1 marzo infatti è il primo giorno bancabile del mese. Secondo il calendario INPS per il pagamento delle pensioni di marzo 2022; i pensionati con un conto in banca potranno ritirare la pensione dal 1 marzo 2022. In attesa del ritiro della pensione, bisognerà rispettare le norme anti-Covid indossando la mascherina e tenendo il distanziamento sociale di almeno 1 metro.

Vedi anche:

Calendario pagamento delle pensioni INPS in anticipo?

Calendario pagamento pensioni INPS 2022 – Le date di accredito riportate nel Calendario pagamento pensioni 2021 INPS sono cambiate per un’importante novità legislativa che prevede il pagamento in anticipo ma continuerà ad essere così anche per tutto il 2022? Il decreto che prevede il ritiro dell’assegno pensione in anticipo per evitare assembramenti davanti agli uffici postali vale solo nel periodo in cui l’Italia è in Stato di Emergenza, che termina il 31 marzo 2022. Per questo motivo, se le cose dovessero migliorare e se la pandemia arretra, i pensionati tornerebbero a percepire la pensione regolarmente dal primo giorno bancabile del mese, altrimenti continuerebbe ad arrivare in anticipo e in giorni di ritiro pensione differenziati in base al proprio cognome.

Il calendario pagamento pensioni 2022 potrebbe prevedere che l’Inps non paga il primo giorno bancabile ma anticipa i pagamenti alla posta. Per l’accredito di pensioni e indennità ci si dovrà recare agli uffici postali nei specifici giorni scelti dal governo, che per il momento possiamo solo immaginare:

  • Per la mensilità di marzo dal 23 febbraio al 1 marzo 2021 per l’accredito dell’assegno pensione, invalidità, accompagnamento, indennità, cassa integrati e lavoratori in disoccupazione Naspi in poste.

Di seguito trovate il calendario pagamento pensioni 2022 INPS aggiornato mese per mese.

Aumenti sul pagamento delle pensioni di Marzo 2022 e novità riforma IRPEF

A marzo 2022 per via delle rivalutazioni delle pensioni, i pensionati avranno un aumento della pensione ovvero, riceveranno un importo maggiorato. Come riporta Trend Online:

Finalmente, infatti, INPS riconoscerà i reali aumenti previsti dalla rivalutazione delle pensioni 2022: verrà applicato il tasso dell’1,7% anziché del 1,6% (come erroneamente avvenuto nei primi due mesi del 2022) e seguirà un conguaglio (con gli arretrati dello 0,1%) per i mesi precedenti.

trend-online.com

Questo si traduce in un importante aumento delle pensioni se considerato il periodo di carenza economica che l’Italia sta affrontando. Sempre Trend Online spiega cosa accadrà:

Gli importi aumenteranno per tutti i pensionati: per esempio, chi riceve solitamente un assegno da 1.500 euro potrà ottenere ben 1.525,50 euro a marzo 2022. Per gli assegni da 2.000 euro l’aumento sarà pari a +34 euro, mentre per gli assegni da 2.500 euro si attendono aumenti da +41,76 euro. E ancora: i pensionati che ricevono un assegno da 3 mila euro dovranno attendersi aumenti da +48,33 euro, mentre chi riceve un assegno da 4 mila euro avrà diritto a +61,08 euro al mese. Infine, per i maxi assegni da 5 mila euro al mese è previsto un aumento di +73,83 euro.

trend online

Gli aumenti delle pensioni sono stati sospinti dal rincaro delle bollette che ha messo il Governo in un angolo, il quale è dovuto per forza intervenire.

La riforma IRPEF porta modifiche agli scaglioni delle aliquote, si passa da cinque a quattro e questo comporterà che non tutti vedranno aumenti sulla pensione. Trend online fa il punto:

Per esempio, per tutti coloro che possiedono un reddito sotto i 15 mila euro (la cui aliquota IRPEF è rimasta invariata al 23%), non vi saranno particolari cambiamenti, proprio per il fatto che non vi sono state modifiche di alcuna natura. È stata modificata, invece, la “no tax area”, con un innalzamento della soglia di reddito per i pensionati (8.500 euro).

trend online

Calendario pagamento delle pensioni per l’anno 2022

Il Calendario pagamento pensioni INPS 2022 completo con le date di accredito della pensione INPS mese per mese, anno 2022:

  • Gennaio 2022 – Il pagamento INPS delle pensioni del mese di gennaio sarà accreditato il giorno 4 gennaio in banca e dal 27 al 31 dicembre e il 4 gennaio in posta.
  • Febbraio 2022 – I pagamenti INPS della pensione del mese di febbraio 2022 saranno accreditati in banca il 1 febbraio e in poste dal 25 al 31 gennaio.
  • Marzo 2022 – Il pagamento dell’assegno pensioni per il mese di marzo sarà accreditato in poste dal 23 febbraio al 1 marzo e in banca il 1 marzo.
  • Aprile 2022 – La pensione INPS di aprile 2022 arriva il 1 aprile in banca e in posta.
  • Maggio 2022 – Il pagamento delle pensioni del mese di maggio 2022 arriva il 2 maggio in banca e per chi la ritira in posta.
  • Giugno 2022 – La pensione del mese di giugno 2022 arriva il 1 giugno in banca e per chi la ritira in posta.
  • Luglio 2022 – Il pagamento delle pensioni INPS del mese di luglio saranno effettuati il giorno 1 luglio in banca e in posta per il ritiro della pensione.
  • Agosto 2022 – L’accredito pensione del mese di agosto 2022 ci sarà dal giorno il 1 agosto presso gli sportelli bancari e in posta.
  • Settembre 2022 – Gli assegni per la pensione del mese di settembre 2022 saranno accreditati in data 1 settembre in banca e presso gli uffici postali.
  • Ottobre 2022 – L’importo pagamento pensione INPS del mese di ottobre 2022 si può ritirare in banca il 3 ottobre, mentre in posta il 1 ottobre.
  • Novembre 2022 – I pensionati possono fare il ritiro pensione del mese di novembre 2022 il giorno 2 novembre in banca e in posta.
  • Dicembre 2022 – Il pagamento pensione di dicembre è il 1 dicembre in banca e in poste, con tredicesima e bonus.

Ritiro della pensione con delega ai Carabinieri

La riscossione della pensione di marzo 2022 dei pensionati di età pari o superiore ai 75 anni, abituati al ritiro in contanti, può avvenire con delega ai Carabinieri sino alla fine dello Stato di emergenza per la pandemia da Covid-19.

Gli over 75 possono richiedere gratuitamente la delega ai Carabinieri per il ritiro pensione in contanti; la pensione sarà recapitata direttamente presso il domicilio del pensionato. Questo avviene qualora non fossero già stati incaricati altri soggetti per il ritiro della pensione in banca o alle poste.

CONDIVIDI il calendario pagamento pensioni di marzo 2022 in banca e poste.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.