• 9
  •  
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
Oggi in TV

Ricarica pagamenti RdC Marzo 2021, quando arriva il pagamento sulla carta del Reddito di Cittadinanza nel mese di Marzo 2021 per beneficiari del sussidio? Il pagamento rdc di questo mese sarà il 27 Marzo 2021, per coloro che ricevono il sussidio per la prima volta invece, la data di accredito è a partire dal 16 Marzo 2021. Precisiamo il calendario dei pagamenti INPS del reddito di cittadinanza 2021 con date dal primo all’ultimo mese dell’anno mostra quando avverrà oppure è avvenuto l’accredito sulla Carta RdC. A Marzo 2021 decade la percezione del Reddito di Cittadinanza per alcuni beneficiari che percepiscono la 18esima mensilità, spieghiamo come fare per rinnovare la domanda. Vediamo anche i dettagli relativi al taglio del 20% all’assegno del sussidio per i percettori del reddito di cittadinanza di Marzo che hanno speso meno.

reddito di cittadinanza accredito pagamenti marzo 2021 pagamento ricarica RdC
pagamenti reddito di cittadinanza marzo 2021

Reddito di Cittadinanza: Cosa cambia con il governo Draghi, ultime anticipazioni e novità

Il Reddito di Cittadinanza è attualmente considerato dai più come una pura forma di assistenzialismo statale che disincentiva la ricerca del lavoro per i beneficiari. Il governo Draghi cambierà presto le cose, parliamo delle anticipazioni sulle due novità decisive in cantiere.

La prima novità di cui si vocifera è l’impossibilità di rinnovare la domanda per i nuclei famigliari con persone “occupabili”, cioè che possono lavorare. Secondo il governo Draghi per come stanno le cose ora, i beneficiari che non trovano lavoro potrebbero rinnovare la domanda RDC a tempo indeterminato, vivendo a spese dello Stato senza nutrire più interesse nel trovare lavoro. Ecco perché le famiglie che hanno persone occupabili avranno solo 18 mesi per trovare lavoro, poi il beneficio decadrà.

La seconda novità che interessa i beneficiari è l’idea del governo Draghi di premiare chi trova lavoro. Nel 2020 solo 200 mila persone su 3 milioni hanno trovato lavoro grazie al Reddito di Cittadinanza. “Attualmente, dal momento in cui il percettore di RdC trova lavoro, l’INPS a seguito di comunicazione, procede al ricalcolo dell’importo della ricarica mensile, che tiene conto del maggior reddito prodotto dalla nuova occupazione. Nella nuova idea del Ministro, il reddito che andrà a concorrere al ricalcolo si quantificherà al 50% del nuovo reddito, almeno nei primi sei mesi, incentivando maggiormente la ricerca di un lavoro.”

Se queste due misure diventeranno realtà lo sapremo presto. Certo è, che dei navigator non vi sarà più traccia: è stato detto che non ci sono i fondi per tenere attivi i navigator oltre il 2021. Riuscirà il governo di Mario Draghi a trovare lavoro ai beneficiari del Reddito di Cittadinanza senza il prezioso aiuto dei navigator e senza negare, noncurante, il sussidio a chi non lavora perché lavoro non c’è?

Reddito di Cittadinanza Data pagamenti Marzo 2021

Chi beneficia del sussidio del Reddito di Cittadinanza a partire da questo mese di Marzo dovrà ritirare la carta RdC negli uffici di Poste Italiane per ricevere i pagamenti. In questo caso la carta RdC che sarà ritirata risulterà già caricata con la mensilità che spetta ai percettori del Reddito di Cittadinanza.

I pagamenti RdC della ricarica della carta Reddito di Cittadinanza del mese di Marzo 2021 arriverà:

  • Ricarica RdC dal giorno il 27 Marzo 2021 per chi riceve il secondo, terzo, quarto, quinto, sesto, settimo, ottavo, nono, decimo, undicesimo, dodicesimo, tredicesimo, quattordicesimo, quindicesimo, sedicesimo, diciassettesimo e diciottesimo pagamento.
  • dal 16 Marzo 2021 per chi riceve il primo pagamento e la consegna della carta RdC.

Data ricarica pagamento INPS RdC Marzo 2021 sulla carta: I percettori del Reddito di Cittadinanza Marzo 2021 riceveranno i pagamenti sulla carta RdC il 27 del mese.

Calendario Pagamenti Reddito di Cittadinanza 2021

Per una breve consultazione si può fare riferimento alla seguente tabella che illustra quando arriva la ricarica carta RdC mese per mese nel 2021.

Ecco il calendario ricarica pagamenti del reddito di cittadinanza dal primo all’ultimo mese dell’anno 2021:

Mese di ricarica RdC anno 2021Calendario Pagamenti Reddito di Cittadinanza 2021 (data)Calendario del primo Pagamento RDC 2021 (data)
GENNAIOpagamento RdC il giorno 28 gennaio 2021primo accredito dal giorno 15 gennaio 2021
FEBBRAIOpagamento RdC il giorno 27 febbraio 2021primo accredito dal giorno 15 febbraio 2021
MARZO pagamento RdC dal giorno 24 al 27 marzo 2021primo accredito dal giorno 16 marzo 2021
APRILEpagamento RdC dal giorno 24 al 27 aprile 2021primo accredito dal giorno 15 aprile 2021
MAGGIOpagamento RdC dal giorno 24 al 27 maggio 2021primo accredito dal giorno 15 maggio 2021
GIUGNOpagamento RdC dal giorno 24 al 27 giugno 2021primo accredito dal giorno 15 giugno 2021
LUGLIOpagamento RdC dal giorno 24 al 27 luglio 2021primo accredito dal giorno 15 luglio 2021
AGOSTOpagamento RdC dal giorno 24 al 27 agosto 2021primo accredito dal giorno 15 agosto 2021
SETTEMBREpagamento RdC dal giorno 24 al 28 settembre 2021primo accredito dal giorno 15 settembre 2021
OTTOBREpagamento RdC dal giorno 24 al 27 ottobre 2021primo accredito dal giorno 15 ottobre 2021
NOVEMBREpagamento RdC dal giorno 24 al 27 novembre 2021primo accredito dal giorno 16 novembre 2021
DICEMBREpagamento RdC dal giorno 21 al 24 dicembre 2021primo accredito dal giorno 15 dicembre 2021

Novità pagamenti Reddito di Cittadinanza Marzo 2021: Rinnovo

A Marzo 2021 la misura di sostegno al reddito RdC scade per molti beneficiari: dopo 18 mesi di percezione del sussidio il Reddito di Cittadinanza decade automaticamente. Il rinnovo RdC non è automatico.

Come eseguire il Rinnovo del Reddito di Cittadinanza

Secondo il decreto 4/2019 il Reddito di Cittadinanza può essere rinnovato solo dopo averlo sospeso per un mese prima del rinnovo. In altre parole, ciò significa che a fine mese il beneficiario riceverà l’ultima mensilità a cui aveva diritto. Dovrà poi aspettare la fine del mese successivo per poter presentare una nuova domanda per il rinnovo del Reddito.

Il rinnovo della domanda del Reddito di Cittadinanza non è automatico. Per continuare a percepire il Reddito di Cittadinanza va quindi presentata una domanda di rinnovo sul sito RDC o INPS online o presso un CAF e presentare il modello ISEE aggiornato al 2021 e il modulo SR180.

Dopo aver presentato domanda di rinnovo presso il Caf, Inps online o sul sito RdC bisogna aspettare l’esito e, se tutto va per il meglio, i beneficiari del Reddito di Cittadinanza restano senza sussidio per circa un paio di mesi.

Data pagamento RdC Marzo 2021: Come vedere il saldo Carta RdC

Quando arriva il giorno del pagamento RdC come si fa a vedere il saldo per sapere se effettivamente è stata effettuata la ricarica della carta del reddito di cittadinanza di Marzo 2021?

Per conoscere tutti i dettagli relativi alla carta del reddito di cittadinanza come saldo, pagamenti, cosa si può comprare e cosa no, ma soprattutto dove, leggi anche: Saldo Carta Reddito di Cittadinanza: come e dove usare la Carta RdC.

Reddito di Cittadinanza Marzo 2021: Sospensione carta RdC

C’è ancora chi ha subito la sospensione del reddito di cittadinanza e quindi, vediamo insieme come fare per riattivarla e continuare a beneficiare del sussidio. A coloro che non hanno presentato l’ISEE aggiornato sarà sospeso il pagamento del Reddito di Cittadinanza di Marzo. Queste persone sicuramente sono state invitate a presentare l’ISEE e, se non lo hanno ancora fatto, a Marzo 2021 subiranno la sospensione RdC.

Per ricevere la ricarica del reddito di cittadinanza di Marzo da parte dell’INPS sulla carta RdC bisogna necessariamente aggiornare l’ISEE. Regolarizzando la propria posizione presso gli uffici INPS o CAF permetterà anche ai più negligenti di continuare a beneficiare del Reddito di Cittadinanza 2021.

RdC pagamento ridotto del 20%

Ultime notizie sui pagamenti del Reddito di Cittadinanza, ridotto del 20% a partire dal mese 08/20, lo stabilisce un decreto attuativo del governo Conte.

E’ arrivato il decreto attuativo che prevedere la riduzione del sostegno al sussidio RdC per una quota non superiore al 20% del beneficio spettante.

A partire dal mese 08/20 tutti i percettori del Reddito di Cittadinanza che non spenderanno interamente l’importo della carta RdC entro il mese stesso di pagamento subiranno un taglio del 20% del sussidio.

Il testo del decreto del Ministero del Lavoro spiega che “l’ammontare di beneficio non speso ovvero non prelevato dai beneficiari del reddito di cittadinanza, ad eccezione di arretrati, è sottratto nei limiti del 20% del beneficio erogato, nella mensilità successiva a quella in cui il beneficio non è stato interamente speso”.

La riduzione dell’importo del Reddito di Cittadinanza non può essere superiore al 20% del beneficio spettante. L’importo da togliere al Reddito di Cittadinanza del mese seguente viene sottratto integralmente ma, se incapiente viene sottratta dalla disponibilità della carta fino a capienza.

Controlli Carta RdC semestrali

Ogni semestre, invece: viene decurtata dalla disponibilità della carta l’ammontare complessivo non speso o non prelevato nel semestre, fatta eccezione per una mensilità del beneficio riconosciuto.

Rimani Aggiornato e CONDIVIDI le informazioni su ricarica pagamenti RdC e tutte le ultime novità notizie sul reddito di cittadinanza di Marzo 2021.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.