Quattordicesima per l’assegno pensione di luglio è stata erogata a una vasta platea di pensionati, ma ricordiamo a chi spetta e il calcolo Inps. Inoltre, sono esclusi dal beneficio quattordicesima, tutti coloro che percepiscono alcuni tipi di pensione come ad esempio, le pensioni di guerra. Non tutti i pensionati possono ricevere la l’assegno della doppia pensione, ci sono innanzitutto limiti anagrafici e reddituali da soddisfare. Vediamo come fare il calcolo INPS per stabilire il rateo di quattordicesima di un pensionato, tutti i dettagli sulla pensione nel seguente articolo.

pensione inps quattordicesima luglio assegno
Quattordicesima di luglio assegno pensione

Quattordicesima pensione – A chi spetta

A chi spetta la doppia pensione? Non tutti i CCNL prevedono l’erogazione di una quattordicesima mensilità ai lavoratori pensionati INPS.

Spetta la quattordicesima con la pensione a chi ha questi requisiti anagrafici e reddituali:

  • Ha almeno 64 anni di età.
  • Ha una pensione fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo Lavoratori Dipendenti. (Circa 1000 euro al mese)

Tra i principali CCNL, quelli che prevedono la quattordicesima nell’assegno ci sono:

  • CCNL Alimentari – industria;
  • CCNL Logistica trasporto merci e spedizione;
  • i CCNL Pulizia;
  • CCNL Commercio e terziario – Confcommercio;
  • CCNL Turismo – Confcommerci

Sono esclusi dal beneficio

Non tutti possono beneficiare della doppia mensilità di pensione a luglio, ci sono infatti degli esclusi dalla quattordicesima. Non riceve il doppio assegno della pensione:

  • Chi ha meno di 64 anni.
  • I soggetti titolari di pensioni per importi superiori a 2 volte il trattamento minimo.
  • Chi è titolare di una pensione di invalidità civile, rendite INAIL, pensioni o assegni sociali e pensioni di guerra.

Calcolo Quattordicesima INPS 2020

Il pagamento delle pensioni luglio è effettuato d’ufficio in favore dei pensionati e sulla base dei redditi degli anni precedenti. La quattordicesima INPS è accreditata il primo giorno bancabile del mese senza distinzioni tra chi ha il conto in banca o in posta. L’importo, secondo quanto stabilito nei contratti di lavoro è pari a una mensilità di retribuzione. Ma vediamo come si calcola il rateo di quattordicesima.

Il rateo di quattordicesima si calcola dividendo l’importo della retribuzione lorda del singolo mese per dodici. Il dipendente full-time con retribuzione mensile pari ad euro 1.850,00 che ha lavorato nel mese di Maggio 2020 maturerà un rateo pari a 1.850,00 / 12 = 154,17 euro.

Lo stesso dipendente con orario part-time pari a 30 ore su un totale di 40 settimanali (75%) avrebbe maturato un rateo di [(1.850,00 * 75%) / 12] = 115,63 euro.

Leggi Oggi

CONDIVIDI le notizie su quattordicesima e assegno pensioni, a chi spetta e calcolo.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.