• 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Oggi in TV

Visita oncologica gratuita, appuntamento: Cagliari, Agosto 2020.

Visita oncologica

Annamo bene!Visita oncologica di una signora a Cagliari è stata fissata gratuitamente tra più di 12 mesi, ma se vuole farla prima deve solo chiedere a un privato… e sborsare appena 1.000 euro. “I soldi non fanno la felicità” ma fanno la differenza per la vita. Assurdo, ma vero.

Come al solito è il Dio denaro a prevalere sull’umanità delle persone e questa signora, come tanti altri nel nostro Paese, è costretta a rimetterci in prima persona. Solo poco tempo fa ha subito un intervento per la rimozione di un tumore e il test decisivo che determina se sono ancora presenti dei rischi è gratis ma ha tempi d’attesa troppo lunghi.

Per il Cup non c’è problema, se la signora ha urgenza può sempre pagare i due esami da effettuare su Brca1 e Brca2, i geni responsabili del tumore alla mammella e all’ovaio. Peccato che costano troppo per le tasche dell’italiano medio, e la signora purtroppo non fa eccezione.

In proposito Maria Grazia Caligaris dell’associazione ‘Socialismo, diritti e riforme’ spiega: “È una ulteriore conferma della necessità di riorganizzare i servizi per i cittadini a partire dal personale”. Questa notte è stato firmato in proposito il nuovo contratto medici, chissà se un aumento di stipendio basta a risolvere le problematiche.

Caligaris continua così: “I test genetici sono molto importanti perché significa poter fare una prevenzione specifica. Nel caso di esito positivo infatti è possibile tenere sotto controllo il paziente e i familiari. L’umanizzazione della sanità deve fare un passo importante verso una riorganizzazione a misura di persona. Sono scelte che fanno la differenza e incidono profondamente nel vissuto dell’intera comunità”.

Sappiamo tutti dell’importanza degli esami per la salute, non solo in questo sconcertante scenario, però gli italiani devono economizzare da qualche parte, e la salute in questo senso è al primo posto per troppi.

Diffondi il tuo pensiero sui social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.