Salute dei Migranti. Salvini e Toninelli firmano il divieto allo sbarco. A bordo almeno 20 bambini e 10 donne incinta.

salute dei migranti

In questo momento di totale fragilità la salute dei migranti è a serio rischio. Il ministro Salvini e il ministro delle infrastrutture Toninelli sono arrivati prontamente a firmare il divieto di sbarco per la nave Mare Jonio e anche altre imbarcazioni. Queste recentemente hanno soccorso un centinaio di migranti che precedentemente erano a bordo di un gommone, iniziava ad affondare.

Su Twitter nasce un hashtag che suona come un appello disperato ai ministri #FATELISCENDERE. I bambini e le donne incinta ci inteneriscono il cuore e la mente non è più in grado di fornirci barriere sufficienti a rigettare la loro richiesta d’aiuto.

Come sempre fatto in passato, dalla Mare Jonio potranno scendere donne, bambini e malati. Rimane confermato il divieto di ingresso e sbarco per una nave che non rispetta le leggi e che pre-ordinatamente si provoca lo stato di necessità a bordo per sbarcare in Italia.

Viminale

Chissà se ora i maschi rimasti a bordo si daranno tutti per malati. Di solito queste cose vanno sempre così. I naufragi in Italia sono diventati sicuramente una moda e un motivo per gli altri Paesi UE per deriderci. La facilità con cui l’Italia si presta a questi teatrini di presunta innocenza è sicuramente uno dei motivi per cui all’estero nessuno ci prende più sul serio.

Siamo italiani, siamo quelli che accolgono i migranti e poi ci lamentiamo perché rifiutano i piatti di pasta che gli prepariamo e il lavoro sottopagato che offriamo. Purtroppo, questa è l’Italia. Non è una triste storia, bensì la realtà. Gli italiani accettano il loro Paese anche se va a scatafascio mentre i migranti no, loro vogliono trasformare il nostro Paese nel loro rifugio e glielo stiamo permettendo. Certo, vietare ai malati di sbarcare è un reato contro l’umanità, ma cosa succede se continuano a marciare sulla nostra bontà?

Siamo certi che almeno un italiano su tre dica con convinzione questa frase “sono buono, mica fesso!”. Ebbene, se è davvero così è ora di dimostrarlo!

Diffondi il tuo pensiero attraverso i social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.