Lavorare da smartphone piuttosto che rinunciare alle ferie. Lo SmartWorking permette a 2 italiani su 3 di avere vacanze estive più lunghe

lavorare da smartphone

E’ il segno che i lavori di una volta sono stati definitivamente spazzati via dalle nuove generazioni. Lavorare in modo intelligente, dall’inglese smartworking, vuol dire poter andare in vacanza per due settimane ma con il lavoro a portata di ‘touch’. Gli italiani si concedono più relax a costo di lavorare da smartphone.

Ma quali sono i lavori che permettono di poter fare questo tipo di vacanza prolungata? Di certo non si tratta di lavori fisici, bensì di tutti quei lavori che si svolgono comunemente al pc. Tutti coloro che svolgono una professione indipendente o in autonomia, seppur da dipendenti, possono concedersi il lusso di lavorare a km e km da casa. E’ il caso di blogger e copywriter, opinionisti, programmatori e gamer. Non a caso si tratta di professioni sempre provviste di una gran libertà gestionale.

Tutto ciò che serve è uno smartphone o un tablet e la connessione Wi-fi. La felicità dei lavoratori italiani è aver evitato il trauma di una settimana frettolosa di ferie e poi il brusco rientro al lavoro; ogni volta era come essere catapultati dal paradiso al purgatorio. Queste scene di violenza mistica non attanagliano più gli italiani, fortunatamente, tant’è che è aumentato del 5% il budget medio dedicato alle ferie. Più tempo per divertirsi, più investimenti nella felicità personale: tutto torna.

Il sistema di smartworking era usato principalmente da liberi professionisti ma si stanno adeguando anche le aziende, precisamente da quando le dinamiche del “work life balance” sono entrate a far parte della filosofia aziendale. Sono davvero in molti a ad adottare contratti di lavoro più flessibili e attenti ai dipendenti. Sembra funzionare sia per i lavoratori che per i dirigenti. Il segreto? Adottare sistemi per lavorare da remoto, rispettando il tempo libero dei dipendenti che non devono lavorare h24, l’importante è il risultato.

Diffondi il tuo pensiero attraverso i social con un click: CONDIVIDI. 

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.