Oggi in TV

Effetti avversi da vaccino Moderna alla prima dose, l’inferno di Ilaria, 43 anni di Massa Carrara, raccontato a La voce apuana; “Non sono una novax e non suggerirei a nessuno di non vaccinarsi ma vorrei essere ascoltata” è la sua premessa nell’intervista in cui ammette che “alcuni medici addirittura interrompono la visita non appena sentono la parola “vaccino”“. Una storia interessante quella di Ilaria riportata da Libero Quotidiano che però non ne ha riportato tutti i raccapriccianti dettagli di questo dramma, definito da Ilaria come il suo “inferno”.

effetti avversi vaccino moderna ilaria 43 anni massa carrara

Ilaria si è vaccinata sette mesi fa con il vaccino Moderna contro il Covid-19, ha ricevuto la prima dose di vaccino con il servizio “last minute”, aveva fretta di vaccinarsi. Decisamente non è la descrizione di una storia novax e anche lei ha subito precisato “non sono una novax” e “non suggerirei mai a nessuno di non vaccinarsi“. E’ un dettaglio importante visto quanto racconta a La voce apuana, il giornale di Massa Carrara che riporta per primo la notizia.

Ilaria, 43 anni, è arrivata a raccontare la sua storia ai giornali perché non è stata ascoltata quando ha manifestato gli effetti avversi al vaccino Moderna, i suoi sintomi sono stati sottovalutati, ha effettuato visite specialistiche a sue spese e nessun medico ha avuto il coraggio di ammettere che sì, quel vaccino può essere la causa del suo inferno.

Ormai sono sette mesi, dal 1° giugno 2021 (quando ha ricevuto la prima dose di vaccino Moderna), che accusa forti bruciori e vista offuscata, non ci vede più come prima e ogni giorno è una ricerca alla diagnosi definitiva che però non vuole arrivare. “Alcuni medici – dice – addirittura interrompono la visita non appena sentono la parola “vaccino””, persino se a nominare gli effetti avversi è una donna giovane favorevole alle vaccinazioni sperimentali e che si è prontamente vaccinata quando è stato il suo turno. Questa condizione dev’essere allora ancor più stressante di quanto non sarebbe in normali condizioni.

A darle una mano non è stata la Sanità pubblica, invece è stato il Comitato Nazionale “Ascoltami”, La voce apuana racconta che il comitato Ascoltami è “nato da un gruppo di persone che hanno subito seri effetti collaterali post vaccinazione con lo scopo di sensibilizzare la comunità scientifica ad arrivare ad una diagnosi e una cura per certe reazioni avverse.” Un comitato nazionale è il chiaro segnale che Ilaria, 43 anni di Massa Carrara, non è certo la prima nè l’ultima persona che si trova a vivere questo dramma, o meglio “il mio inferno” come lo chiama lei, ecco nei dettagli la sua storia:

Il primo di giugno mezz’ora dopo aver ricevuto la prima dose di Moderna, ho iniziato a sentire bruciare l’orecchio destro. La sensazione durò un paio d’ore e inizialmente non pensai neanche che vi fosse correlazione con il vaccino. Ma alla sera avevo orecchie, guance e nuca in fiamme. Ero come avvolta nel fuoco. Ho telefonato alla guardia medica, che mi ha detto di stare tranquilla e, in caso di febbre, di prendere una tachipirina. Appena andata a letto è iniziato il mio inferno. Il giorno dopo sono andata al pronto soccorso. Esami del sangue, iniezioni di antistaminico e flebo di cortisone: un classico trattamento post reazione allergica. Mi hanno lasciata con una cura di cinque giorni di antistaminico, che il giorno dopo mi è stata prolungata dal mio medico di famiglia. Ecco, su questo fronte io sono stata fortunata: perché tanti che hanno avuto esperienze simili alla mia, non sono stati creduti dal loro medico.

Ilaria, effetti avversi da Vaccino Moderna alla prima dose

La cura prescritta a Ilaria non le dà il sollievo sperato. A questo punto dell’intervista possiamo già notare una frase di particolare significato e la ripetiamo: “io sono stata fortunata: perché tanti che hanno avuto esperienze simili alla mia, non sono stati creduti dal loro medico“. In pratica si sta male dopo il vaccino anti-Covid e il medico, per ragioni ignote, si rifiuta di credere che ci possano essere effetti avversi al vaccino somministrato ai loro pazienti: già questo è scioccante ma nella stessa frase Ilaria ci dice anche un’altra cosa, sono in “tanti” a sperimentare queste spiacevoli situazioni. L’inferno di Ilaria continua:

Mi hanno mandato in allergologia al Santa Chiara di Pisa, dove ci si occupa di queste reazioni da vaccino. Lì sono stata sottoposta al test per le allergie, che è risultato negativo. Ho un referto, in mano, in cui si dice che ho avuto una reazione allergica non data da allergia. Dall’allergologia – racconta ancora Ilaria – mi hanno consigliato di andare da un neurologo per valutare che non si trattasse di una reazione esagerata delle mie cellule nervose. Il neurologo ha suggerito una Tac, dalla quale tuttavia non è emerso niente.
Da fine agosto 2021 sono comparsi nuovi sintomi. Ho cominciato a vedere offuscato: ricordo che il 7 settembre mi sono svegliata e non ci vedevo più come prima. Il mio oculista ha detto semplicemente che “non può escludere che non sia stato il vaccino”.

Ilaria, effetti avversi da Vaccino Moderna alla prima dose

Com’è la situazione oggi? Per Ilaria è rimasto tutto invariato, non ha ancora una risposta ai suoi sintomi, sa solo che non può inocularsi seconda e terza dose di vaccino perché semplicemente ha manifestato degli effetti avversi che tutt’ora le rovinano le giornate. Ilaria dopo 7 mesi dalla prima reazione avversa non solo non ha una diagnosi (per cui non si può curare) e si è fatta mesi di visite mediche (anche private) a sue spese, ma non sta ancora bene:

Anche stamani – confessa – mi sono svegliata con questi bruciori. Sono esasperata, perché in queste condizioni non posso ricevere altre dosi di vaccino e rimango esposta al virus. Non ho green pass, e mi trovo in difficoltà in tante situazioni perché per il sistema sanitario, nonostante quello che mi è successo, dovrei ricevere la seconda e la terza dose di vaccino (nonostante sul sito di Aifa, nella sezione Faq-Vaccini Covid-19 si legga che «le persone con una storia di reazioni gravi, allergiche e non, alla prima dose, non devono sottoporsi alla seconda dose», ndr.)

Ilaria, effetti avversi da Vaccino Moderna alla prima dose

Nonostante tutto l’AIFA e il Ministero della Salute pretendono che Ilaria continui il ciclo di vaccinazioni, anche se sta male tutti i giorni da sette mesi ad oggi.

In conclusione vorremmo potervi dare una bella notizia su questa storia, ma Ilaria rivela un ultimo sconcertante dettaglio. Quello di Ilaria non è un caso isolato a Massa-Carrara:

Non so darvi un numero – dice – ma posso dire che siamo tanti, sebbene abbia riscontrato tanta disillusione nelle persone. Parlando con parenti o amici, queste storie vengono fuori, ma molti non le raccontano. La verità è che tanti non credono di poter avere un risultato. (E’ la sensazione di non poter essere aiutati, o peggio di non essere creduti, uno degli aspetti più frustranti per Ilaria, scrive il giornalista) Si rimane in un limbo. All’interno del nostro comitato e nei vari canali social si leggono migliaia di storie, e si scopre che quasi tutti non hanno una diagnosi. Lo scopo del comitato è proprio quello di ottenere un’attenzione per farci avere delle cure. Chiediamo che ci sia almeno una ricerca. Non è un “non vaccinatevi”, il nostro, ma un dire “noi esistiamo. Non nascondeteci sotto il tappeto come la polvere”.

Ilaria, effetti avversi da Vaccino Moderna alla prima dose

“Noi esistiamo (i casi di effetti avversi al vaccino anti covid). Non nascondeteci sotto il tappeto come la polvere.” Sono moltissime le persone che come Ilaria vengono dimenticate dai medici perché manifestano effetti scomodi alla campagna vaccinale, ma queste persone non possono essere lasciate da sole a combattere per la loro salute senza mezzi e senza aiuti seri.

CONDIVIDI Effetti avversi Moderna, l’inferno di Ilaria 43 anni: “medici interrompono la visita alla parola vaccino”.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.