coronavirus news 21 marzo italia

Segui e Condividi gli aggiornamenti ora per ora sul Coronavirus in Italia 21 marzo 2020: Le news di TGCOM24 che riguardano solo l’Italia e gli italiani. Ultim’ora: 243 sindaci bergamaschi scrivono al presidente Conte e ad Attilio Fontana “Chiudete tutto, davvero”. Buone notizie: Ieri ancora record di denunciati, circa 10 mila sanzionati. Brutte notizie: Zaia conferma chiusura supermercati in Veneto. Le misure prese contro il coronavirus non bastano ancora, anche se stanno funzionando (dicono).

Coronavirus Italia: Aggiornamenti ora per ora

Ecco gli aggiornamenti ora per ora sulla situazione italiana causata dalla diffusione del nuovo Coronavirus.

Scarica qui la nuova autocertificazione pdf editabile per gli spostamenti.

Ultim’ora: Notizie delle ore 19

  • 19:18 E’ morto anche il papà del Paziente Uno, Mattia, il 38 enne che inconsapevolmente ha dato via all’epidemia in Italia e che ha già perso la madre quasi un mese fa, mentre lui ancora era in coma. L’uomo, di nome Moreno, è una delle 62 vittime del paese di Castiglione d’Adda, uno dei dieci comuni della zona rossa del Lodigiano, causate dall’epidemia. La notizia è arrivata proprio nel giorno in cui si è saputo che il figlio Mattia, per settimane ricoverato in terapia intensiva, sta meglio e a breve sarà dimesso.

Notizie delle ore 18

  • 18:30 Iss: “Rispettare le norme o il contagio non si ferma”.
  • 18:28 Sono 2.857 i malati in terapia intensiva.
  • 18:19 Bollettino della Protezione Civile, Borrelli: “793 nuovi deceduti, 4.821 positivi e 943 guariti in più”.

Notizie delle ore 17

  • 17:25 “L’emergenza in Lombardia sta raggiungendo livelli ingestibili per il sistema sanitario che, nonostante tutte le implementazioni, sta arrivando al limite di capienza e di efficienza delle cure. E’ necessario intraprendere misure eccezionali. Sosterremo la Regione in tutte le misure restrittive che deciderà di adottare. Ci appelliamo al governo affinché collabori attivamente dando risposte certe e celeri alle richieste puntuali avanzate dal Presidente Fontana”. Lo affermano i deputati e senatori lombardi di Lega, FI, Fdi, Cambiamo! e Noi con l’Italia.
  • 17:22 Dati dalle province lombarde. L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha elencato i numeri di positivi al coronavirus nelle diverse province: a Bergamo i positivi sono oggi 5.869, A Brescia 5.028, a Como 452, a Cremona 2.733, a Lecco 818, a Lodi 1693. Come dimostra il fatto che l’unica provincia in controtendenza è quella di Lodi, la strada del forte controllo è la via maestra”, ha detto.
  • 17:15 Gallera: “A Milano 4672 positivi, 868 nelle ultime 24 ore”.
  • 17:01 Lombardia, Gallera: “I deceduti sono 3.095,+546 nelle ultime 24 ore”.

Notizie delle ore 16

  • 16:46 Proteste e conflittualità sindacale nel comparto logistica, trasporti e spedizioni, stanno rallentando “la consegna di prodotti di indispensabile uso” nell’emergenza Coronavirus, come farmaci, mascherine, camici. Lo evidenzia il Viminale in una direttiva in cui invita tutti i prefetti ad attivare le “opportune misure di mediazione ovvero di dissuasione, ritenute del caso per prevenire il fenomeno”.
  • 16:27 Farnesina: Sono in arrivo in giornata circa 3 milioni di mascherine in Italia. Lo si apprende da fonti della Farnesina che precisano: 1,2 milioni arriveranno nel pomeriggio dall’Egitto, 40mila dall’India, 1,5 milioni di pezzi e 100 ventilatori polmonari dalla Cina, mentre dalla Russia partiranno circa 1 milione di mascherine. (E noi di Adirai ci chiediamo: DOV’E’ L’EUROPA?!) Attività intensa portata avanti in stretto coordinamento dal ministero degli Esteri, della Difesa, dalla Protezione civile e dal commissario straordinario Arcuri. Le stesse fonti spiegano che il materiale sarà recuperato tramite mezzi dell’aeronautica militare.
  • 16:21 Un medico del Piemonte lancia l’allarme: “La situazione è grave: nei prossimi giorni sarà drammatica”. Lo scrive l’Ordine dei medici del Piemonte in una lettera al governo. “Vi preghiamo di intervenire con urgenza a supporto della Regione per permetterci di affrontare l’epidemia, che nelle nostre città prosegue il suo diffondersi con valori esponenziali”. Dopo l’allarme del governatore Cirio, i camici bianchi al governo “di metterci nelle condizioni di poter fare il nostro lavoro. Siamo allo stremo. Iniziano a scarseggiare i posti letto in rianimazione e nei reparti: alcuni colleghi sono disperati”.
  • 16:18 Conte: Venerdì l’Italia ha lanciato “un appello straordinario per creare una task force di 300 medici. Sono già oltre 3.500 i medici che hanno risposto all’appello, un numero che sta crescendo di ora in ora. In un momento così difficile. Questa è l’ennesima risposta generosa di cui tutti noi italiani possiamo andare fieri. Grazie a tutti, eroi in camice bianco”.
  • 16:05 Afp: “Quasi un miliardo di persone chiuse in casa” nel mondo.

Notizie delle ore 15

  • 15:48 Premio di 200 euro al giorno ai 300 medici della task force. La task force sarà operativa sino a fine emergenza.
  • 15:05 Appello di 243 sindaci bergamaschi: “Fermiamoci davvero”. “E’ arrivato il momento di fermarci, ma per davvero. Confidiamo in voi”. E’ l’appello firmato dai 243 sindaci dei Comuni bergamaschi, a partire dal primo cittadino di Bergamo Giorgio Gori, inviato al premier Giuseppe Conte e al governatore lombardo Attilio Fontana. “Al momento riteniamo che l’adozione di coraggiosi nuovi provvedimenti restrittivi possa rappresentare l’unica e auspicabile soluzione per una tragedia che sembra oggi, che i contagi aumentano inesorabili, non avere fine”.

Notizie delle ore 14

  • 14:52 Speranza: “Abbiamo bisogno di una grande alleanza. Le istituzioni devono lavorare insieme e c’è bisogno di un patto tra cittadini e istituzioni. I decreti, le ordinanze, sono importanti, ma quel che conta di più sono i comportamenti di ogni singolo individuo. Sappiamo che stiamo chiedendo sacrifici, anche molto seri, ma sono indispensabili se vogliamo battere finalmente questo coronavirus”.
  • 14:06 Altre 14 vittime in Piemonte, 238 in totale.
  • 14:04 Il sindaco di Ferriere (Piacenza), Giovanni Malchiodi, è morto in mattinata in ospedale, dove era ricoverato da qualche giorno. Il primo cittadino del piccolo comune dell’Alta Val Nure aveva 62 anni ed era risultato positivo al coronavirus.

Notizie delle ore 13

  • 13:35 I medici bresciani: “Le terapie intensive della Lombardia non hanno più posti. Il mio appello alle istituzioni è: chiudere tutto. Non si può continuare a far circolare le persone”. Lo ha detto Sergio Cattaneo, primario di Cardiorianimazione degli Spedali Civili. Pensiero condiviso anche da Paolo Terragnoli, primario del Pronto soccorso della Clinica Poliambulanza: “Aumentano sempre di più i giovani contagiati. È finito il momento di uscire, bisogna stare a casa e va chiuso tutto”.
  • 13:30 Venerdì 10mila denunciati, ancora record.

Notizie delle ore 12

  • 12:44 Zaia conferma chiusura supermercati nel weekend. “L”ordinanza del ministro Speranza va a regolamentare l’attività all’aria aperta, ma io non ritiro l’ordinanza del Veneto. Per me resta valida fino al 3 aprile se un nuovo Dpcm non la farà diventare inutile. So che chiedo sacrifici, ma la salute e la sicurezza sono patrimonio di tutti. Non si potrà uscire di casa se non per validi motivi”. Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, ribadendo: “Nella mia ordinanza ricordo che ho chiuso anche gli alimentari per domenica. Restano aperte solo le farmacie, le parafarmacie e le edicole”.
  • 12:31 Dalla mezzanotte il governo maltese ha chiuso lo spazio aereo al traffico passeggeri da e per l’isola, mettendo di fatto in quarantena l’intera popolazione. Il traffico navale – interdetto ai passeggeri già dal 10 marzo – resta aperto per le merci. L’aeroporto internazionale, che in tempi normali è anche l’unico centro servizi aperto 24/7, è chiuso al pubblico. I servizi aeroportuali restano attivi per il traffico merci, per i voli umanitari e per il rimpatrio di stranieri. A Malta le quarantene sono obbligatorie e sanzionate con tremila euro di multa per ogni violazione. Scuole, ristoranti, bar, esercizi pubblici e negozi non di prima necessità sono già stati chiusi.
  • 12:24 Positivo tutto l’istituto di suore di Grottaferrata.

Notizie delle ore 11

  • 11:42 OMS, Ricciardi: “Dobbiamo seguire la strategia adottata da Seul (molti tamponi e l’ausilio della tecnologia per tracciare i contagiati e le persone con cui erano entrati in contatto). D’accordo con il ministro, sto proponendo che la si adotti anche in Italia, abbiamo già attivato un gruppo di studio per definire i dettagli”. Così Walter Ricciardi, consulente scientifico del ministro della Salute Roberto Speranza.
  • 11:40 Questa mattina intorno alle 7 i camion dell’esercito hanno caricato circa una settantina di feretri per essere trasferiti dal cimitero di Bergamo in altre zone del Nord Italia. La cittadina lombarda si prepara ad assistere ad un nuovo corteo funebre.
  • 11:20 Milano, Sala: “Oggi noi siamo chiamati a fare questo, a resistere. Resistere perché Milano ancora non é stata toccata dalla diffusione del virus come altre città lombarde e non lo può essere, per la nostra salute, per i nostri cari, ma anche perché immaginate il crollo di una città da 1,4 milioni di abitanti cosa produrrebbe sul sistema sanitario, sarebbe un disastro”.
  • 11:01 Aosta, mancano i camici: medici con sacchi di plastica.

Notizie delle ore 10

  • 10:55 Veneto, positivi saliti a 4.617 e 6 nuovi decessi.
  • 10:52 Di Maio: “Da subito abbiamo detto all’Europa che avremmo affrontato questa crisi senza alcun tipo di limitazione economica. Perché con una emergenza di questa portata l’Italia ha la necessità di spendere tutto il denaro necessario per poter garantire la tutela dei propri cittadini. Oggi l’Europa ci dà ragione. La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen infatti ha confermato che il patto di stabilità verrà sospeso. Questo ci permetterà di fare tutti gli interventi necessari per sostenere la nostra sanità, le nostre aziende, le nostre famiglie. Siamo in una fase di emergenza e per uscirne abbiamo bisogno di strumenti straordinari. Dobbiamo far ripartire l’Italia”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
  • 10:47 Galli: Le attuali misure per il contenimento del coronavirus “non bastano ancora”. Lo ha detto Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Ospedale Sacco di Milano. “Le misure sono importanti e perché funzionino devono essere radicali perché altrimenti, ce lo dimostra Wuhan che è riuscita ad uscire da questo disastro in un tempo ragionevole anche se lungo, altrimenti rischiamo che il nostro tempo diventi lunghissimo”, ha aggiunto Galli. “Quando vado in ospedale o trovo le persone che dipingono le righe per terra mi chiedo se non sia un’attività che non può esser rimandata – si chiede il professore -. Stare a casa è fondamentale ma se si sta a casa in situazione in cui le licenze di uscita sono troppo numerose e non giustificate andremo avanti a continuare ad aver infezioni”. Secondo Galli inoltre in Lombardia ci sono molti più Covid-19 positivi di quelli accertati che rischiano di diffondere ulteriormente il contagio andando al lavoro o in famiglia. “Non c’è alternativa alle misure radicali”, ha concluso Galli.
  • 10:41 Casellati: “Lo dico con forza. Il Senato ieri, come oggi, come domani, non applicherà nessuna restrizione dell’attività legislativa. Il Senato non ha mai smesso di lavorare. Da subito mi sono attivata per garantire le disposizioni per la sicurezza sanitaria. Noi abbiamo quattro decreti in prima lettura per contrastare l’emergenza”. Lo dice la presidente del Senato Elisabetta Casellati.
  • 10:35 Bellanova: “Non necessarie le file ai supermercati”. “Aver mantenuto inalterati gli orari dei mercati e supermercati di generi alimentari è garanzia di sicurezza e tutela per tutti, le lavoratrici e i lavoratori come i cittadini. Evitare gli affollamenti nei luoghi di vendita dei prodotti alimentari deve essere un vero e proprio diktat, e questo può accadere solo se le presenze si possono diluire e scaglionare”. Così la ministra delle Politiche Agricole, Teresa Bellanova che in una nota sottolinea come in questo modo non ci sia “nessun bisogno di file dinanzi ai supermercati, come pure è accaduto, per timore di chiusure inaspettate. Un senso importante di normalità in tanta straordinarietà, che può aiutare anche ad impedire lo spreco, acquistando più cibo di quanto poi si potrà consumare”. 
  • 10:15 Galli: “Distanziamento sociale non sta fallendo, state a casa”.
  • 10:13 “Costa Crociere ci ha comunicato che a bordo di Costa Luminosa”, la nave da crociera arrivata stamani in porto a Savona, “ci sono 84 persone isolate e che ieri sono risultate positive 38 persone che sono già state sbarcate a Marsiglia”. Lo ha detto l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone a margine del vertice in prefettura a Savona che si sta svolgendo in streaming.
  • 10:01 Berlusconi: “Spero che nelle prossime ore – come per primi avevamo chiesto – siano sospesi i pagamenti delle tasse previsti per domani. Ma non basta. Occorre varare l’eliminazione delle spese pubbliche inutili e un netto taglio delle tasse, a partire dall’immediata abrogazione dell’Irap e dall’introduzione di una flat tax intorno al 15%. E’ necessario anche un forte abbattimento dei troppi vincoli burocratici che ostacolano e bloccano ogni iniziativa. Ancora: l’una tantum di 600 euro per il lavoro autonomo è davvero insufficiente. Si deve varare una forma di sostegno del reddito proporzionata all’ultima dichiarazione dei redditi”.

Notizie delle ore 9

  • 9:50 Usa, positivo al virus collaboratore del vicepresidente Pence.
  • 9:47 Percentuale malati, la Valle d’Aosta supera la Lombardia.
  • 9:23 Altri mezzi militari hanno raggiunto questa mattina il cimitero monumentale di Bergamo per portare via le decine di feretri che giacciono nella camera mortuaria e nella chiesa, perché il forno crematorio non riesce a far fronte a questo periodo di emergenza da coronavirus. Soltanto ieri si sono registrati 88 morti nella Bergamasca. “La lucina in fondo al tunnel speriamo che cominci a vedersi, per ora non si vede – ha commentato il sindaco Giorgio Gori -. Speriamo che cominci a vedersi qualche effetto di questa cosa che io ancora non vedo francamente”.
  • 9:20 Lunghe file per fare la spesa.

Notizie delle ore 8

  • 8:14 “La crisi innescata dal coronavirus, che non ha precedenti, si può superare solamente assieme, c’è bisogno di uno spirito veramente europeo di solidarietà umana e pratica”. Scrive così il presidente della Repubblica federale tedesca Frank-Walter Steinmeier, in una lettera al capo dello Stato Sergio Mattarella nella quale esprime la vicinanza tedesca al popolo italiano. 
  • 8:01 Nel mondo oltre 275mila casi e quasi 11.400 morti.

Coronavirus casi in Italia

Coronavirus, casi Italia: Visualizza nella mappa in tempo reale LIVE la diffusione del contagio in tutta la penisola con dati aggiornati sempre. Oltre le news Coronavirus Italia puoi dunque restare aggiornato sui casi in Italia Coronavirus. Ecco il numero di contagiati, morti e guariti:

Vedi anche come fare in casa amuchina gel disinfettante e come riconoscere i sintomi del virus cinese. Domande e Risposte sul Coronavirus Covid-19 – FAQ OMS su prevenzione, contagio, sintomi. Per ogni ulteriore domanda contattare il numero di emergenza Coronavirus 1500.

Le informazioni si aggiornano ora per ora, quindi restate sempre aggiornati con Adirai. CONDIVIDI tutte le informazioni riguardo i casi di Coronavirus Italia.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.