La proclamazione dello Stato di Emergenza a causa della pandemia Coronavirus è servita a Giuseppe Conte per restare al governo finora. Premesso questo, c’è anche da dire che lo Stato di Emergenza ha permesso a Conte di avere pieni poteri e prendere decisioni senza Parlamento. Inoltre, con i suoi DPCM, Conte ha dimostrato di preferire alcune attività a delle altre, mettendo il Paese in ginocchio dal punto di vista economico. Il 31 luglio 2020 termina lo Stato di Emergenza, però il premier ha annunciato la volontà, insieme al CdM, di rinnovarlo fino al 2021. La motivazione espressa dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte per estendere lo Stato di Emergenza fino al 2021 è discutibile.

conte stato di emergenza mose

Stato di Emergenza fino al 2021

Stato di Emergenza fino al 31 dicembre 2020 – Secondo La Stampa il ministro della Salute Roberto Speranza è già a lavoro per il proseguo dello stato di emergenza. Il premier Conte però ne ha parlato solo oggi in via ufficiale in conferenza stampa al Mose di Venezia:

Ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio. E’ uno strumento utile per tenere sotto controllo il virus.

Giuseppe Conte

In realtà, sappiamo bene che grazie allo Stato di Emergenza Conte è riuscito a tenere sotto controllo gli italiani piuttosto che il virus: coprifuoco, posizionamenti e contatti controllati e adesso c’è anche l’app Immuni.

Il virus circola ancora, nonostante tutto. Gli italiani che invece sono rimasti chiusi in casa per tre dannati mesi della loro vita invece stanno quasi alla fame.

Tuttavia, se fosse dipeso dai controlli del Governo, nessun italiano sarebbe stato davvero al sicuro. Non è merito dei DPCM Conte se gli italiani ora possono scendere in strada anche senza mascherina all’aperto, è merito del buon senso civico dimostrato.

Conte proroga Stato di Emergenza: “Senza non avremmo gli strumenti per intervenire”

Si tratta di “una decisione collegiale da prendere in Cdm con tutti i ministri. Lo stato di emergenza non significa che non teniamo sotto controllo il virus ma semplicemente che siamo nella condizione di continuare ad adottare le misure necessarie, anche minimali, quindi non vi dovete sorprendere se la decisione sarà di prorogare lo stato di emergenza. Quindi ragionevolmente lo prorogheremo. Altrimenti, non avremmo più gli strumenti per poter intervenire e nel caso circoscrivere la chiusura di attività in territori predeterminati e circoscritti

(Nota bene: Leggi solo la parte evidenziata per capire meglio.)

Stato di Emergenza fino al 31 dicembre 2020 – Traducendo da politichese a italiano si può dire che se adesso lasciamo terminare lo Stato di Emergenza poi Conte perde i PIENI POTERI (che si è preso senza neanche chiedere). Quindi non potrebbe abbassare le serrande di mezza Italia quando arriverà la seconda ondata del Coronavirus in autunno. Come se le serrande abbassate avessero salvato l’Italia: hanno solo prodotto una marea di morti più lente e dolorose, e chi vivrà vedrà.

Tra l’altro, complimenti a Conte che grazie ai suoi commissari riesce addirittura a prevedere il futuro e quindi, a sapere che in autunno c’è una seconda ondata certa di Coronavirus.

Poi vorremmo dire a Conte che i pieni poteri, finché moglie e figli sono d’accordo, al limite li può usare a casa sua.

Salvini: “La Libertà non si cancella per decreto”

Stato di Emergenza fino al 31 dicembre 2020 – Cercando tra le reazioni dei politici d’opposizione, per riscontrare un parere diverso, magari saggio, ecco un tweet di Matteo Salvini, abbastanza sensato (anche se un po’ ruffiano):

Allungare lo “stato di emergenza” fino al 31 dicembre? NO grazie. Gli italiani meritano fiducia e rispetto, donne e uomini eccezionali che hanno dimostrato buon senso e generosità che adesso vogliono vivere, lavorare, amare.

Con tutte le attenzioni possibili, la Libertà non si cancella per decreto.

Ed è tanto bella questa frase: “la Libertà non si cancella per decreto”, ma è altrettanto vero che purtroppo è con i decreti che si stanno salvando le poltrone.

CONDIVIDI le ultime notizie sullo Stato di Emergenza proroga fino al 31 dicembre.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.