Salvini rivela “l’Italia non è il campo profughi UE”, davvero?

Salvini spiega

Ebbene sì, il ministro dell’Interno ha scritto una letterina al suo collega francese per spiegargli che l’Italia non è un campo profughi.

Peccato che a furia di spedirsi letterine, chiacchierare nelle piazze con gli elettori e bivaccare sulle poltrone di Roma l’Italia è realmente diventata un campo profughi: gli italiani lo sanno.

Attualmente il 10,2% della popolazione italiana è straniera, regolari e presunti irregolari inclusi; vuol dire che ben 6 milioni di persone che vivono nel nostro Paese sono stranieri a tutti gli effetti. E’ un dato allarmante in considerazione del fatto che solo sette anni fa, nel 2012, gli stranieri in Italia erano ben 2 milioni in meno di oggi!

Chi non condivide l’amore per la nostra nazione e decide di invaderla solo per ricavare un profitto personale è per definizione qualcuno da cui stare in guardia. Le città sono invase dal Nord al Sud e non è un mistero che la maggior parte di questi individui sia potenzialmente pericoloso per la gente. In effetti, le notizie di cronaca nera coinvolgono sempre più spesso immigrati che non rispettano la nostra cultura e le nostre leggi. Dove si arriverà se continua così?

Le famiglie sono spaventate e soprattutto temono per i più giovani, facilmente influenzabili da tali soggetti, e l’unica cosa che il ministro Salvini riesce a fare è mandare letterine per tentare invano di ottenere aiuti esterni. Ognuno protegge casa sua con le proprie forze, anche i politici dovrebbero fare lo stesso!

Diffondi il tuo pensiero sui social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.