• 12
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Renzi al governo, di nuovo: 88 parlamentari a Italia Viva. Governo Conte-bis a rischio.

renzi al governo italia viva

Renzi al governo, di nuovo; per chi non comprende la sua politica è un disastro, per chi apprezza invece è un miracolo. Ecco che il governo Renzi bis spunta da dietro l’angolo: faceva bene Giuseppe Conte a non stare sereno. “Sosteniamo il governo” diceva Matteo Renzi, ma ha capito presto che Italia Viva è nata per dare una svolta proprio all’attuale governo.

Matteo Renzi al governo dopo Conte-bis

Renzi presidente del Consiglio: Ricordate quanto Renzi disse a Enrico Lettastai sereno” e poi diventò premier? La stessa cosa potrebbe succedere adesso con il presidente del consiglio Giuseppe Conte, proprio come vi avevamo annunciato settimane fa. La sfida è ancora più tangibile di questi giorni, a Palazzo Chigi d’improvviso “un boato, uno di quelli che terremota letteralmente i palazzi del potere e le sedi dei partiti.” (affaritaliani)

Ma perché Renzi torna al governo? Ma non doveva ritirarsi dalla scena politica per sempre con le sue dimissioni da premier? Ebbene sì, signore e signori, Renzi secondo noi ha proprio intenzione di rimettersi bello comodo sulla sua poltroncina da premier con il suo partito personale, Italia Viva, di cui è leader indiscusso.

Renzi al governo con Italia Viva

Renzi presidente del Consiglio: I renziani sono sempre di più, già alla nascita del partito Italia Viva erano in 40, ora si vogliono aggiungere altri 88 (ottantotto) parlamentari da Camera e Senato. I parlamentari che si vogliono fare la tessera Italia Viva sono così tanti che non potrà accadere altro che far cadere il governo Conte bis. Si tratta di deputati e senatori provenienti da Forza Italia e Partito Democratico. La scissione del PD sta decimando i democratici e minacciando il governo.

Ma perché i parlamentari, deputati e senatori, migrano a Italia Viva? Sarà fiducia nel governo Renzi? Scopri cosa c’è sotto questa storia al seguente articolo: Italia Viva e PD ecco perché i parlamentari migrano.

Renzi al governo, lo zampino di Berlusconi

Renzi al Governo, lo zampino di Berlusconi: Qualcuno ha già iniziato a insinuare: il grande burattinaio dietro tutti i movimenti politici bizzarri degli ultimi tempi sarebbe Berlusconi. Il quale avrebbe prima condizionato Matteo Salvini per fargli chiedere pieni poteri agli italiani, innescando la crisi di governo che ha portato al Conte bis. E ora sempre Silvio Berlusconi, sarebbe colui che indirizza Matteo Renzi alla scissione del PD alla creazione di un suo partito e che potenzialmente potrebbe tornare al governo.

Renzi Governo: Tutta questa manovra mistica è da mal di testa, e anche se tutti siamo consapevoli che Silvio Berlusconi è una grande mente, non si può avere la certezza che ci sia lui dietro tutto questo. Soprattutto; non è detto che dietro gli ultimi eventi politici ci sia stato qualcuno, magari è semplicemente così che doveva andare.

CONDIVIDI e dicci la tua!

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.