Il Nuovo DPCM Conte in uscita oggi 12 ottobre 2020 che deve essere approvato entro il giorno 15 di questo mese in tema Covid-19 è al centro dei dibattiti nazionali, ma cosa prevede? Giuseppe Conte conferma di esclude un nuovo lockdown nazionale, seppure la curva dei contagi dovesse risalire vertiginosamente (staremo a vedere). Ieri vi abbiamo accennato l’idea del Viminale di obbligare l’uso della mascherina a chi passeggia nel parco, ma ora scendiamo nei dettagli del Nuovo DPCM Conte. Intanto si vietano le feste private, è in corso la lotta alla movida e nel Nuovo DPCM Conte si punta sullo smart working della PA e consigli secretati del CTS. Vediamo dunque in breve quali saranno i nuovi obblighi del DPCM ottobre 2020 che saremo costretti a rispettare per evitare un contagio e una multa salata.

nuovo dpcm conte ottobre 2020

Nuovo DPCM Conte Cosa prevede IN BREVE

Il Nuovo DPCM Conte è in uscita stasera 12 ottobre 2020, in realtà la pubblicazione doveva avvenire domani, ma pare che vogliano “licenziare il decreto entro questa sera”. Giuseppi ci avrà preso la mano a firmare i suoi decreti personalizzati, ormai per lui dev’essere facile come bere un caffè al bar. Ma cosa prevede il nuovo DPCM Conte che promette obblighi e restrizioni soprattutto per gli italiani che amano vivere all’aria aperta? Ecco cosa prevede il nuovo DPCM Conte, forse pubblico da stasera 12 ottobre 2020, punto per punto:

  • Il periodo di Quarantena per i nuovi positivi passa da 14 a 10 giorni.
  • Servirà un solo tampone negativo per uscire dall’isolamento. Il Messaggero spiega che “una circolare del direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute Giovanni Rezza, chiarirà le modalità”.
  • Saranno disponibili Test rapidi per i contatti stretti, effettuati dal proprio medico di base.
  • Mascherine obbligatorie per attività motoria all’aperto, però è stato specificato in un secondo momento – esattamente dopo le aspre critiche a tutto tondo – che per passeggiare è obbligatorio indossarla, ma non lo è per fare jogging o footing perché è “riconducibile all’attività sportiva” anche svolta “a livello amatoriale”.
  • Stop a feste private, che saranno individuate grazie a certe “segnalazioni” di cui ha parlato il ministro Speranza.
  • Più controlli contro la movida: vietato twerkare nei locali e stringere nuove amicizie nel mondo reale, insomma il governo suggerirebbe di usare i social di questi tempi.
  • Aumento dello Smart Working nella Pubblica Amministrazione fino al 60-70%. Uffici sempre più vuoti.

Tra tutte queste novità ce n’è una che merita un approfondimento: Basterà un solo tampone negativo per essere dichiarato guarito dal Covid-19.

Nuovo DPCM Conte, CTS scarta secondo tampone molecolare dopo la mini quarantena

Nel Nuovo DPCM Conte il Comitato Tecnico Scientifico ha sicuramente avuto un ruolo centrale. Per quanto ci è concesso sapere, il CTS ha individuato attualmente 4 situazioni possibili:

  • positivi asintomatici: sono coloro che risultano positivi al Covid-19 ma non manifestano sintomi; per loro 10 giorni di quarantena a partire dalla diagnosi e poi basta un solo tampone molecolare negativo l’11 giorno per uscire dall’isolamento. Queste le novità introdotte dal nuovo DPCM Conte per i positivi asintomatici.
  • positivi sintomatici: sono coloro che risultano positivi al Covid-19 e manifestano dei sintomi lievi o acuti che siano; per loro 10 giorni di isolamento in quarantena, e comunque solo dopo 3 giorni senza sintomi gli è concesso di fare un tampone molecolare, il quale dovrà risultare negativo per uscire dall’isolamento. Queste le novità introdotte dal nuovo DPCM Conte per i positivi sintomatici.
  • positivi asintomatici che non si negativizzano: sono coloro che risultano positivi al Covid-19, non manifestano sintomi e quando fanno il tampone questo risulta sempre positivo; per loro 10 giorni di quarantena dalla diagnosi come gli altri, poi l’11 giorno fanno un tampone molecolare che se risulta positivo li costringe a continuare la quarantena fino al 21esimo giorno; “dopo 21 giorni d’isolamento è permesso uscire poiché dopo quel lasso di tempo la carica virale è molto bassa”, spiega il CTS. Gente positiva al Covid-19 passeggerà tranquilla per strada a norma di legge, avete capito bene. Queste le novità introdotte dal nuovo DPCM Conte per i positivi asintomatici che non si negativizzano.
  • Per i contatti stretti dei pazienti Covid funziona diversamente e non è specificato il perché; per loro 10 giorni di quarantena e poi test rapido dal proprio medico di base. Queste le novità introdotte dal nuovo DPCM Conte per i contatti stretti dei pazienti Covid.

Conte boccia l’ipotesi un nuovo lockdown nazionale

Il Nuovo DPCM Conte introduce le prime misure restrittive della stagione autunno-inverno 2020 e fa l’occhiolino all’ipotesi di un nuovo Lockdown generalizzato. I nuovi contagi da Coronavirus SARS-COV-2 continuano a salire, il Covid-19 è in ogni provincia italiana e ogni giorno si registrano quasi 30 morti e oltre 5000 contagiati. Tuttavia, il premier è sicuro che l’ipotesi di un nuovo lockdown nazionale è da bocciare a priori:

Siamo impegnati per il Dpcm, cercheremo di licenziarlo già per questa sera. Siamo molto avanti, stiamo facendo un numero impressionante di test, potremo ridurre anche la quarantena, introdurre nuovi test… abbiamo adottato tutte le misure necessarie. Se poi questa curva dovesse proprio risalire possiamo prevedere qualche lockdown circoscritto territorialmente ma non più generalizzato su tutto il territorio nazionale.

Queste le sue parole al termine del suo intervento alla cerimonia di inaugurazione della nuova sede della Scuola di medicina di Taranto. Intanto restiamo in attesa di sapere se uscirà in serata il Nuovo DPCM Conte.

CONDIVIDI le ultimissime news sul Nuovo DPCM Conte.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.