•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Oggi in TV

Flavio Briatore News oggi “Creo un dream team per aiutare l’Italia”

flavio briatore news oggi

Le ultime notizie del giorno su Flavio Briatore News: Oggi Adnkronos pone di nuovo l’accento sul Movimento del Fare, fondato proprio da Flavio Briatore per aiutare il Paese. Spettacolare il nome e bellissima idea per far ripartire l’economia e non solo. Vuol dire esattamente quel che c’è scritto e il simbolo è una mano, a rappresentanza di ogni mestiere. Secondo gli ultimi aggiornamenti Briatore ha detto “Creo un dream team per aiutare l’Italia!” Primo obiettivo: le infrastrutture.

Il Movimento del Fare nasce nel mezzo della crisi di governo

Il neonato movimento del fare è stato davvero molto apprezzato dagli italiani che stanno mandando migliaia di e-mail al contatto info@movimentodelfare.net per saperne di più su questo progetto.

E’ stato annunciato in agosto 2019 dallo stesso Briatore che l’ha pubblicizzato attraverso i canali social con un lungo messaggio che in poche ore ha fatto il giro del web.

Al momento è certo che il simbolo identificativo è questo: Una mano stilizzata che prende i colori della bandiera italiana e li trasforma in una rappresentazione di crescita, con una freccia che tende decisa verso l’alto. Del sito web ufficiale però ancora nessuna traccia.

Flavio Briatore e politica: Nascono i dream team

Le sue ultime dichiarazioni parlano di dream team composti allo scopo di creare veri e propri gruppi di lavoro organizzati. Da come si sta muovendo sembra proprio che Briatore si sia scocciato di vedere l’Italia andare in malora.

“Siamo completamente apolitici e apartitici, cerchiamo di inserire persone in questi dream team per aiutare l’Italia in modo gratuito. Non siamo di destra, di sinistra o di centro. Invece di chiacchierare, cerchiamo di fare. Ci saranno dei dream team formati da persone che hanno saputo fare… Sotto ogni team c’è spazio per tutti quanti, per dialogare e discutere idee. Ci sarà spazio per il turismo, per la giustizia, per la cultura…” e tanto altro.

“Noi possiamo essere consulenti ad alto livello per chi ci amministra. Ognuno di noi perderà un’ora alla settimana per contribuire al Movimento del Fare”. La ricetta principale? “Bisogna far ripartire le infrastrutture, fondamentali per ridare fiato all’economia. Non so quanti progetti siano bloccati, ma nell’ultimo anno e mezzo non è stato fatto nulla.”

Politici difendono poltrone perché non sanno fare altro

“Qui nessuno parla di programmi, parlano solo di partiti e di poltrone… Prima chi faceva politica aveva anche un lavoro. Ora chi fa politica ha solo questo lavoro… Vivono per difendere le loro posizioni: fossi lì farei lo stesso. Chi perde il posto in politica non ha più niente. Penso ai ragazzi grillini, passati da salario zero a 10-15.000 euro al mese, è cambiata la vita. Avranno ristrutturato la casa e cambiato la macchina… Non avranno un piano B, cercheranno in tutti i modi di rimanere lì perché non hanno un piano B e faranno di tutto per restare lì. Il problema dei politici non è fare, è stare. Poi che il paese vada bene o meno bene…” è indifferente, insomma.

Più valore all’Italia e agli italiani

Io risiedo all’estero? Non c’entra nulla, io non chiedo nulla. Anzi, vedere da fuori” può essere un vantaggio. “Conta solo il fatto che io sia italiano e voglia dare una mano. Farlo da Montecarlo o dall’Arabia Saudita significa catalizzare interesse verso l’Italia”.

“Stiamo dando una mano alla Regione Sardegna per riportarla ad essere una ‘destination’. Ora non lo è più, sorpassata da Saint Tropez, Ibiza… Con Lucio Presta stiamo cercando di organizzare due eventi, uno a Cagliari e uno in Costa Smeralda.”

Cosa ne pensi? CONDIVIDI e commenta!

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.