Sono molte le misure accordate dal ministro Azzolina e i sindacati, tra queste anche l’attivazione del contact tracing per sapere di tutti i contatti a scuola. Firmato dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e dai sindacati il Protocollo Scuola, per il rientro in sicurezza nelle aule a settembre 2020. Il protocollo sicurezza scuola istituisce un help desk, regole per ingressi e uscite, e anche un nuovo incarico scolastico che dovrà occuparsi di studenti contagiati. Le scuole riaprono a settembre 2020, la sfida è riaprire le scuole in tutta sicurezza, per farlo è stato istituito questo Protocollo sicurezza a scuola.

protocollo sicurezza scuola lucia azzolina

Protocollo sicurezza a Scuola, cosa prevede

Il protocollo Sicurezza a Scuola è stato firmato dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e dai sindacati della scuola per regolare il rientro nelle aule a settembre 2020 degli studenti.

Cosa prevede il protocollo per tornare scuola a settembre? Il protocollo sicurezza a scuola prevede:

Misure per l’igiene e la pulizia

  • Pulizia e igienizzazione periodica di tutti gli ambienti stabilendo un cronoprogramma definito dal Comitato tecnico scientifico entro fine agosto.
  • Igiene personale e dispositivi di protezione individuale. Tutti coloro che entrano in un edificio scolastico devono usare un gel disinfettante a base alcolica e indossare la mascherina. Per gli alunni con meno di 6 anni non è obbligatorio indossarla. Il Comitato tecnico scientifico si esprimerà a fine agosto per tutti gli alunni da 6 anni in poi, stabilendo se debbano o meno indossare la mascherina a scuola.

Misure per la protezione individuale

  • Si resta a casa con la febbre. Chi ha 37,5° o più di febbre deve restare a casa. Rispettare sempre e comunque la distanza interpersonale di almeno 1 metro.
  • Ingressi e uscite differenziate. Ci saranno delle regole ben precise da rispettare per evitare gli assembramenti.

Misure per informare e dare supporto

  • Supporto psicologico per gli alunni che vivono “situazioni di insicurezza, stress, timore di contagio, difficoltà di concentrazione, situazione di isolamento vissuta”.
  • Help desk; “Dal 24 agosto sarà attivo un numero verde per le scuole (800 903 080) per raccogliere domande e segnalazioni sull’applicazione delle misure di sicurezza, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18”, scrive Repubblica.

Misure per gestire e individuare i casi Covid

  • Gestione di una persona sintomatica nell’istituto scolastico. Se c’è una persona sintomatica che mostra segni di febbre o infezione respiratoria bisognerà isolarla e procedere alla svelta per un suo rientro al domicilio in sicurezza. La persona sintomatica dovrà poi essere seguita da un medico con le dovute precauzioni.
  • Contact tracing. “Sarà istituito un sistema di raccordo tra sistema scolastico e sistema sanitario nazionale per aiutare le  scuole, attivare un efficace sistema di contact tracing (tracciamento delle persone venute a contatto con positivi) e dare risposte immediata in caso di criticità. Si darà l’opportunità a tutto il personale del sistema scolastico statale e paritario, incluso i supplenti, di svolgere test diagnostici in concomitanza con l’inizio delle attività didattiche”, scrive Repubblica.

CONDIVIDI le ultimissime news sul Protocollo Sicurezza per tornare a Scuola a settembre firmato dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina e dai sindacati delle scuole.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.