Web Tax 2019 non basta, Italia paradiso fiscale per web companies

colossi web tax 2019 in italia

Web Tax 2019, la nuova manovra finanziaria agevola ancora le multinazionali del web e lascia gli italiani al verde, ma perché? Il governo italiano continua a far pagare troppo poco le web companies mentre i cittadini comuni sono costretti a pagare tasse e imposte molto alte al netto del guadagno. La verità è che siamo proprio dei fessi, se solo tutti pagassero il giusto la pressione fiscale sui cittadini italiani sarebbe molto ridotta.

Web Tax 2019 novità in Manovra finanziaria

Web Tax 2019 – Come tutti sappiamo la manovra finanziaria in Italia prevede di apportare delle modifiche alle tasse pagate dalle multinazionali del web. Ci sarà un prelievo del 3% per le imprese con “ricavi ovunque realizzati non inferiori a 750 milioni e ricavi derivanti da servizi digitali non inferiori a 5,5 milioni.”

In poche parole le web companies pagheranno in base a quanto incassano tramite:

  • Pubblicità mirata agli utenti online.
  • Fornitura di beni e servizi venduti su piattaforme digitali.
  • Trasmissione di dati degli utenti e generati dall’utilizzo di un’interfaccia digitale.

La cosa che fa davvero RIDERE è che si teme che questa web tax possa nuocere anche, e soprattutto, alle PMI che esportano il made in Italy online!

Il 3% però è sempre meno di quanto un cittadino comune versa nelle casse dello stato italiano annualmente. Infatti un cittadino comune con un profitto annuale di 27 mila euro versa allo Stato il 27% del suo reddito. Nel caso di un professionista che guadagna sino a 65 mila euro l’anno la cifra versata è del 15% del suo reddito, oltre alle altre spese che ha per portare avanti i suoi affari ovviamente.

Una volta fatti tutti i conti viene fuori che gli italiani riescono a malapena a mangiare e vestirsi come si deve, mentre le multinazionali approfittano delle tassazioni leggere del nostro Paese. Perché l’Italia deve essere il paradiso fiscale delle web companies?

Web Tax 2019 colosso Alibaba paga meno tasse degli italiani comuni

Web Tax 2019, paradiso fiscale per giganti del web – Le tasse in Italia spremono i cittadini che alla fine pagano più persino del colosso Alibaba, la più grande società di commercio online. E’ solo un’altra prova che le leggi italiane sull’economia promettono di aiutare i cittadini, ma in realtà aiutano solo chi ha più soldi.

Strappare ai poveri i soldi e far risparmiare i ricchi ecco cosa fa lo Stato italiano che oggi si preoccupa soltanto della sua credibilità mentre le web company approfittano degli sconti fiscali.

Siamo a tutti gli effetti il paradiso fiscale di Aziende del web come Facebook, Amazon, Microsoft. Società online che si prendono la libertà di pagare poco e niente su quello che ottengono dalle vendite e sponsorizzazioni in Italia. Tutto grazie alla noncuranza del governo italiano, che è composto da incompetenti o accattoni, verso l’interesse dei cittadini.

Le multinazionali del web nel 2018 hanno incassato 2,4 miliardi di cui hanno versato all’erario italiano 64,8 milioni, circa il 2,7% del totale fatturato.

Vi sembra molto? 64 milioni sono tanti ma non quanti ci spettano in realtà, infatti ci dovrebbero dare il 27% del fatturato totale, tanto quanto paga un padre di famiglia italiano, ovvero 648 milioni! Il 25% di sconto sulle tasse fa dell’Italia il più grande paradiso fiscale al mondo per i giganti del web.

Web companies agevolate e italiani al verde

Web Tax 2019 – Le multinazionali del web continuano a essere agevolate e gli italiani sono al verde, ma solo nel nostro Paese! “In Usa le tasse si pagano al 22,5%, in Cina al 25%, in Germania al 29% e in Giappone al 31%.” Siamo gli unici fessi che si fanno camminare sopra dai primi miliardari che arrivano e non alzano le aliquote fiscali quando serve davvero.

Per fare un esempio delle agevolazioni ricevute dallo Stato italiano, queste sono le web company che hanno risparmiato di più tra il 2014 e il 2018 e accanto trovate l’importo risparmiato in tasse:

  • Microsoft 16,5 mld
  • Alphabet 11,6 mld
  • Facebook 6,3 mld

A questo punto vorremmo sapere dai nostri politici perché tali agevolazioni sono fatte solo alle web companies, perché gli italiani non hanno tali vantaggi? Dobbiamo pensare anche questa volta a dei tornaconto personali? Non vogliamo essere un paradiso fiscale, perché per noi è l’inferno fiscale, è ingiusto e scorretto verso i cittadini!

CONDIVIDI le ultime notizie sulle tasse in Italia.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.