Conti pubblici bucati e t.f.r. INPS spariti, ultima news: Aumento Iva scongiurato grazie a 23 miliardi fantasma

tfr inps spariti 36 miliardi

Tfr Inps: Giuseppe! Abbiamo trovato i 23 miliardi dell’IVA! Li nascondeva l’INPS. A scongiurare l’aumento IVA non potevano che essere i soldi versati dagli italiani all’INPS, come non pensarci subito. Il calderone previdenziale è il fondo, o meglio “la fonte” di tutti i miliardi fantasma che aumentano il debito pubblico. Questa volta però l’hanno fatta grossa, ben 36 miliardi di liquidazione sono spariti nel nulla e 3,3 milioni di italiani hanno perso tutti i soldi versati negli anni! Ecco chi rischia di aver perso tutto.

TFR INPS: Come funziona il fondo garanzia dello Stato

T.F.R. sta per Trattamento di Fine Rapporto, in breve è il fondo di garanzia, ovvero la “somma che il datore di lavoro deve corrispondere al proprio dipendente alla cessazione del rapporto, corrispondente alla sommatoria delle quote di retribuzione accantonate e rivalutate annualmente.” (fonte: INPS)

Nel 2007 il governo Prodi stabilì che il TFR non poteva restare a disposizione delle aziende e quindi doveva migrare all’istituto previdenziale dove poteva essere gestito. Attenzione, perché è con questa manovra che ci siamo giocati tutto.

Il 7% dello stipendio dei lavoratori viene “lasciato in azienda” che, se ha più di 50 operai, lo passa all’INPS per una rivalutazione annuale mirata a maturare una mini rendita per la pensione del lavoratore. “Per legge la remunerazione prevista è del 1,5% più il 75% dell’incremento dell’inflazione, solo che siccome quest’ ultima voce è praticamente nulla dato che i prezzi al consumo sono fermi, al lavoratore non resta che una misera rivalutazione”, come afferma giustamente il giornalista Giuliano Zulin.

A questo punto gran parte dei soldi versati dagli italiani è stata usata per altri scopi, spesi in giro in base a quello che serve momento per momento, per dare “un’aggiustatina” ai conti pubblici. In poche parole, l’INPS ha usato legalmente, grazie al PD, le liquidazioni degli italiani come bancomat.

Attualmente circa 36 miliardi di euro pari al 7% della busta paga di 3,3 milioni di italiani è sparita in 40 voci di bilancio, che l’esecutivo non ha intenzione di comunicare.

Aumento IVA scongiurato, miliardi presi e PERSI

Come si perdono i miliardi di euro? Chi lo sa: saranno scivolosi, invisibili o forse sanno solo giocare bene a nascondino. Comunque la situazione attuale è questa;

  • +68 miliardi nel 2007 erano degli italiani e solo degli italiani lavoratori che sarebbero andati in pensione, ognuno maturava il suo.
  • Sempre nel 2007 il governo Prodi decide che può usarli l’INPS nel frattempo che i lavoratori invecchiano. Secondo il comma 758 della Finanziaria questi soldi dovevano essere usati per “promozione edilizia ad alta efficienza energetica, fondo salvataggio e ristrutturazione imprese in difficoltà, imprese pubbliche, alta velocità, spese funzionamento della Difesa, rifinanziamento per investimenti”. No comment…
  • Bilancio 2019: 36 miliardi sono spariti, l’ha rivelato ieri il Sole24Ore; dove sono finiti? Nessuno all’esecutivo e all’INPS sa o vuole parlarne.

Colpo di scena: Conte TROVA 23 miliardi da usare per scongiurare l’aumento IVA. Il mistero è che non rivela da dove siano usciti fuori, quindi supponiamo siano stati PESCATI esattamente dallo stesso calderone previdenziale di cui sopra.

TFR INPS come richiederlo quand’è il momento?

TFR INPS come richiederlo; Valutiamo la migliore delle ipotesi: I lavoratori ottengono la loro pensione perché gli spetta di diritto. Lo Stato ti da la liquidazione, gentilmente e forzatamente anticipata dall’imprenditore tuo datore di lavoro, infine il debito pubblico aumenta in maniera spaventosa. Magari proprio di 68 miliardi.

Ipotesi non verificata ma attendibile: Non è che togliere i contanti di mezzo sia solo un altro escamotage per far sparire MEGLIO i contributi degli italiani? Altro che lotta all’evasione fiscale, qui ci vuole la lotta contro i furti dei soldi del popolo!

CONDIVIDI la verità sui soldi pubblici italiani se anche tu sei indignato.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.