Stangata auto Diesel aumenta il prezzo della nafta, gasolio al pari benzina

stangata auto diesel

Stangata auto Diesel: accise sul gasolio +1 centesimo. Questa manovra sul prezzo del gasolio porterebbe nelle casse dello Stato circa 144 milioni di euro in un colpo solo. A dimostrazione di quante sono ancora oggi le auto inquinanti. Sergio Costa vuole aumentare le accise sul gasolio, ma non a tutti. Giuseppe Conte e Bellanova garantiscono che le aziende agricole non subiranno rincari, a tutela del made in Italy.

Stangata auto Diesel, Prezzo del gasolio oggi

Stangata auto diesel, aumenta il prezzo del gasolio: Sergio Costa, il ministro all’ambiente, vuole a tutti i costi incentivare la rottamazione di auto inquinanti come le auto diesel, a gasolio, e le auto a benzina. La sua presa d’iniziativa è decisamente impopolare: 17 milioni di automobilisti con auto diesel dovranno pagare di più il pieno di gasolio, perché il costo a litro diesel aumenterà tanto da essere pari al caro benzina.

Si sta studiando “un aumento di 1 centesimo al litro” e questo garantirà allo Stato “un’entrata all’Erario di 144 milioni di euro.” Rispettivamente 96 milioni sotto la voce accisa e 48 milioni sotto la voce Iva. Ad oggi il prezzo del gasolio è più basso rispetto alla benzina, ma non durerà a lungo visto che si tratta di teorie dei tecnici che stanno lavorando al dossier della finanziaria 2020.

Prezzo gasolio agricolo di oggi, agevolato

Stangata sul diesel prezzo gasolio agricolo invariato: Gli unici “a salvarsi, autotrasportatori e aziende agricole, già nei giorni scorsi rassicurati sia dal premier Conte che dal ministro Bellanova, del fatto che non sarebbero stati toccati da eventuali rincari.”

E’ di primaria importanza salvaguardare il Made in Italy, già i dazi USA hanno fatto il loro, se ci si mettono anche i nostri politici rischiamo di danneggiare seriamente l’ultima fetta imprenditoriale italiana.

Stangata auto Diesel in nome del Green New Deal

Stangata in nome del Green New Deal: Tutto in nome della tutela all’ambiente insomma. Il governo Conte-bis ci tiene particolarmente a rispettare le promesse fatte nelle scorse settimane, una di queste è proprio che si sarebbe posto un particolare accento alla tutela dell’ambiente.

Un nuovo modo di prendere soldi agli italiani è farlo secondo le nostre richieste, ce le fanno pagare tutte. Vogliono attuare il Green New Deal recuperando lo 0,1% del Pil, come si fa? Si tagliano i sussidi dannosi, come ad esempio lo sconto del prezzo del gasolio rispetto al prezzo della benzina. Un altro modo è imponendo nuove imposte ambientali, con revisione di agevolazioni fiscali.

Oltre al rincaro del gasolio dobbiamo aspettarci anche altre manovre, tutte in nome dell’ambiente e del Green New Deal.

CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.