Pensioni di anzianità e Opzione Donna ultime notizie su pensionamento

pensioni di anzianità e opzione donna

Quota 100, Pensioni di anzianità e Opzione Donna sono gli ultimi tasselli di un puzzle intricato qual è il pensionamento. In merito a novità sull’opzione donne ne aveva parlato il premier Conte, come si legge sul Sole 24 Ore “Dobbiamo alleggerire la pressione fiscale. Intendiamo riproporre opzione donna.” Le ultime news del giorno sulla pensione di anzianità parlano di flop per quota 100.

Novità pensioni di anzianità, parla Cazzola

Non vi stiamo prendendo in giro, il tizio si chiama così. Giuliano Cazzola è proprio l’economista che ritiene che Quota 100 sia un fallimento, un vero e proprio flop.

Secondo Cazzola i costi di Quota 100 sono troppo elevati, e il turnover generazionale non c’è abbastanza, e non ha generato occupazione, e bla bla bla. Insomma, una cazzola!

Sì perché abbiamo parlato già diverse volte del fatto che Quota 100 in realtà non costa niente più del dovuto, per il semplice fatto che: le persone devono andare in pensione comunque, o prima o dopo è indifferente; sempre bisogna sborsare quattrini dalle casse dell’inps.

Pensioni di anzianità e occupazione

Su occupazione e pensionamento di anzianità: Non sono gli anziani il problema, ma i giovani che non sono formati, nè pronti al mondo del lavoro, anche di questo avevamo già parlato nelle news sulle pensioni. Ma lui insiste:

“Nell’insieme, le misure potrebbero costare 63 miliardi in totale tra il 2019 e il 2036. E lo scostamento nell’arco temporale 2019-2021 rispetto al livello di spesa precedente sarebbe pari a 0,50 punti di Pil ovvero 8,8 miliardi di euro all’anno. Già; e l’occupazione? Un altro flop. Secondo stime della Fondazione Studi dei consulenti del lavoro, solo il 37% dei pensionati per quota 100 (e dintorni) sono sostituiti da under trentenni. Quasi due prepensionamenti su tre hanno interessato aziende del nord Italia (36,6% nord-est e 26,5% nord-ovest), ai quali si aggiunge un 20,6% di prepensionamenti nelle regioni del centro Italia.”

Confermata proroga Opzione donne

L’Onorevole Maria Pallini dopo l’incontro con il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo si è espressa così in merito:

Voglio ringraziare la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo per l’incontro tenuto oggi con i componenti di maggioranza delle Commissioni Lavoro e Affari Sociali di Camera e Senato. Questa riunione allargata simboleggia la necessità di restituire la centralità al Parlamento, valorizzando il ruolo, l’impegno e i contributi di noi rappresentanti dei cittadini.

Ci sono tanti provvedimenti in itinere – penso al salario minimo, all’abbassamento del cuneo fiscale, alla proroga di Opzione Donna, per citarne solo alcuni – che gli italiani attendono da tempo perché migliorerebbero la qualità della loro vita. Siamo tutti consapevoli dell’opportunità che abbiamo nel portare oggi a compimento questi provvedimenti nell’esclusivo interesse dei giovani, delle famiglie e delle aziende e non ci sottrarremo ai nostri compiti. Lavoreremo in questa direzione con uno spirito di leale collaborazione e con grande senso di responsabilità.

CONDIVIDI le ultime news pensioni.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.