Evasometro 2019, inizia il Grande Fratello fiscale anche per i privati. L’Agenzia delle Entrate controllerà i conti in banca alla ricerca di evasori fiscali

evasometro fisco

L’evasione fiscale è solo una delle ultime piaghe che caratterizzano il nostro Paese tant’è che a fine marzo 2019 le notizie parlavano dell’“Italia prima in Europa per evasione fiscale con ben 190,9 miliardi di euro”. Gli strumenti ad hoc utilizzati che dell’Agenzia delle Entrate sono migliorati giorno per giorno, per beccare gli evasori fiscali e in particolare adesso inizierà ad allungare gli occhi anche sui conti correnti dei privati, con l’Evasometro 2019. Ecco chi subirà controlli.

Pagare le tasse è un dovere di ogni buon cittadino, peccato che ce le alzano in continuazione e talvolta abbassano anche gli stipendi. Per questa ragione una buona parte degli italiani sceglie di non pagare le tasse né di percepire uno stipendio regolare e così inizia a lavorare in nero. In questo modo la dichiarazione dei redditi si abbassa, perché il guadagno a nero non viene dichiarato al fisco, ma i soldi ci sono e potrebbero essere depositati su un conto corrente personale.

L’Agenzia delle Entrate si occupa di scovare insieme alla guardia di finanza questi evasori fiscali, ma presto inizierà a prendere anche i pesciolini più piccoli, forse vogliono vincere facile! Noi non diciamo che non sia giusto controllare ma, il timore è sempre lo stesso: Essendo che in Italia le cose si fanno sempre un po’… alla come viene, sicuramente ci rimetterà anche qualcuno che non riesce ad arrivare a fine mese. Magari non fosse così però succede, e nessuno viene risparmiato.

“Starà al futuro governo, quando nascerà, fissare i paletti e tarare i filtri che consentiranno di scovare i furbi di professione evitando indagini capziose e comunque impopolari.”

Il Messaggero

Per l’attivazione di questi controlli basta solo un Sì da parte della politica che deve approvare l’Evasometro fiscale.

“Tuttavia, da come le due forze politiche che stanno tentando di formare il governo valutano l’Evasometro (sia 5Stelle che Pd sono grandi sostenitori di questa misura), si può immaginare un utilizzo ampio.”

Il Messaggero

Tu cosa ne pensi?

Diffondi il tuo pensiero attraverso i social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.