L’evasione fiscale 2019 in italia è una brutta roba, da combattere ed estirpare subito come erbacce nel proprio giardino zen. Vittorio Sgarbi parla dell’evasione fiscale 2019 e rivela un dettaglio scomodo sulla famiglia del premier Conte: “Che dia l’esempio”. Matteo Salvini dal suo pulpito continua a dire la sua a gran voce – “Sbagliato prendersela coi disperati”, e addirittura metterli in manette.

evasione fiscale 2019 banconota 100 euro

Evasione Fiscale 2019, Vittorio Sgarbi dice la sua

Evasione Fiscale 2019, Vittorio Sgarbi dice la sua: Cosa ne pensa Vittorio Sgarbi delle manette per gli evasori fiscali? “Conte dia l’esempio: carcere al suocero e alla moglie, rispettivamente proprietario e amministratore del Plaza per evasione fiscale da 2 milioni di euro scoperto nel 2019.” Sgarbi è simpatico quando fa le sue scenate, ma visto i dati che ha sempre alla mano è giustamente infuriato. Perciò simpatico ma soprattutto vero.

E’ il giornale ImolaOggi a darne la notizia, le parole riportate sono proprio quelle di Vittorio Sgarbi su Conte e famiglia. “Tra gli evasori da arrestare, come vuole il presidente Conte, va riservata una cella di prima classe, al padre di Olivia Paladino, sua attuale compagna. Cesare Paladino è il proprietario del Plaza hotel di Roma di via del Corso. Ora, il padre di Olivia Paladino è stato condannato e ha patteggiato un anno e sei mesi di condanna perché faceva pagare la tassa di soggiorno ai clienti e poi se la intascava: l’importo accertato dell’evasione fiscale 2019, che è un vero e proprio furto all’Erario dello Stato, è di oltre 2 milioni di euro. Si aggiunga che la figlia, essendo amministratore del Plaza, non poteva non sapere. Una buona occasione per il Presidente del Consiglio di dare l’esempio, accompagnandoli in carcere.

In realtà però Sgarbi non è del tutto d’accordo con il carcere per gli evasione fiscale, perlomeno quelli minori. Il suo ragionamento non fa una piega. Ovviamente ne approfitta per tirare una frecciatina a Luigi Di Maio.

Se tu arresti gli evasori questi non lavoreranno più quindi non pagheranno più neanche quel poco che pagavano. Per cui è bene non arrestarli ma farli lavorare di più. Soltanto un cretino dà dei soldi ben guadagnati a uno Stato in mano a disperati e incapaci che li buttano per gente che non ha mai lavorato come Di Maio“.

Vittorio Sgarbi

Manette agli evasori fiscali, Matteo Salvini

Ai microfoni de “L’Italia s’è desta”, su Radio Cusano Campus, il leader della Lega, Matteo Salvini, dice;

Dobbiamo diventare certamente più severi con gli evasori fiscali, ma non coi disperati. A volte qualcuno ha avuto accertamenti, problemi, verifiche per errori minimali o formali, per dimenticanze, per il modulo sbagliato. Sento parlare di cifre ridicole. Pensare alle manette per alcune decine di migliaia di euro mi sembra veramente da fuori di testa, quando ci sono multinazionali che evadono miliardi di euro di imposte.

Sicuramente chi sbaglia paga e pagare le tasse è un dovere, ma lo Stato deve mettere in condizione la gente di pagare le tasse. Quindi, si metta una soglia oltre la quale c’è la galera. Ma se chiedi il 60-65% di tasse a un cittadino e lui non ce la fa, non è che puoi crocifiggerlo.

Matteo Salvini

Salvini si pone in difesa dei piccoli evasori fiscali disperati che evadono le tasse per necessità, per avere più soldi da poter dare alla propria famiglia, ma non si parla di milioni, sono poche migliaia d’euro utili solo a sopravvivere meglio. Purtroppo sono criminali tutti, senza distinzioni di movente.

Lotta Evasione Fiscale 2019 “le manette dopo”

Tra le criticità che Confindustria rileva nella manovra fiscale c’è un aspetto legato all’evasione fiscale 2019, dice Vincenzo Boccia “occorre certezza di diritto”. Vincenzo Boccia è il leader degli industriali che condivide l’impegno per la lotta all’evasione fiscale 2019.

“Siamo contro l’evasione, è una concorrenza sleale, ma occorre certezza di diritto: le manette arrivano dopo le sentenze e non prima. Su questo non dobbiamo creare gratuità in termini di ansia nel Paese.”

Vincenzo Boccia

CONDIVIDI le ultime news sulla lotta all’evasione fiscale 2019.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.