• 11
  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
dispositivi seggiolini auto anti abbandono

La legge che obbliga i genitori a dotarsi di dispositivi anti-abbandono per non dimenticarsi dei bimbi in auto è in vigore da oggi 6 marzo 2020. Avere in auto il dispositivo anti-abbandono, seggiolino o allarme che sia, è obbligatorio a partire da oggi per chi ha bambini con meno di 4 anni. Questi dispositivi sono studiati per evitare che i bambini siano dimenticati in auto da soli. Chi non si adegua subito alla legge sui dispositivi antiabbandono rischia una multa salata e la perdita di punti dalla patente.

La norma in realtà era entrata in vigore già lo scorso 7 novembre ma poi è stata rinviata per dare il tempo a tutti di adeguarsi.

I dispositivi anti abbandono sono fondamentali: evitano ai genitori di scendere dal veicolo dimenticandosi di portare con sé anche il bambino.

Dispositivi anti abbandono a norma di Legge

I dispositivi anti abbandono sono a norma di Legge quando si attivano automaticamente a ogni utilizzo senza che il conducente dia un segnale di conferma per l’attivazione.

Un’altra caratteristica è che in caso di abbandono questi dispositivi devono attivarsi con segnali visivi e acustici, oppure con segnali visivi e di vibrazione. In ogni caso i segnali di abbandono devono essere percepibili o all’interno o all’esterno del veicolo. C’è anche la possibilità che seggiolini e dispositivi anti abbandono siano collegati allo smartphone del genitore con una app o tramite Bluetooth per inviare notifiche.

“I dispositivi di sicurezza sono progettati per monitorare la presenza del bambino sul seggiolino dell’automobile, non compromettono le specifiche di omologazione dei seggiolini esistenti e sono conformi alle caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali previste dal Decreto attuativo della legge sui seggiolini salva bebè”.

Dispositivi anti abbandono: Multa a chi non si adegua

A partire da oggi non sono concesse più dimenticanze. Chi sarà beccato senza i dispositivi anti abbandono rischia una multa fino a 333 euro e la perdita di 5 punti dalla patente. Per chi invece verrà fermato anche una seconda volta entro due anni e sarà ancora sprovvisto di tali dispositivi scatta la sospensione della patenta da 15 giorni a 2 mesi.

A chi verrà in mente di lamentarsi per tale norma ricordiamo: Queste misure sono state introdotte dopo che diversi eventi dal tragico epilogo lo hanno reso necessario.

Rimborso Dispositivi Antiabbandono

Chi ancora oggi, 6 marzo 2020, non si è adeguato alla norma può ancora usufruire del rimborso di 30 euro sull’acquisto di questi dispositivi. Il Governo infatti ha stanziato un fondo per agevolare nell’acquisto di seggiolini antiabbandono o allarmi antiabbandono. Il suggerimento per chi ancora non ha acquistato questi dispositivi è quindi quello di fare in fretta per evitare il rischio di incorrere in pesanti sanzioni.

Come spiega il sito governativo del MIT il Bonus sconto si richiede online e può essere utilizzato subito comodamente anche su Amazon dove si possono direttamente acquistare questi dispositivi.

20 febbraio 2020 – Gli esercenti presso i quali sarà possibile utilizzare il buono elettronico per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono possono accreditarsi sulla piattaforma www.bonuseggiolino.it per essere inseriti in un apposito elenco, consultabile  attraverso  la stessa applicazione web dedicata.

La piattaforma è accessibile a chi deve acquistare il dispositivo e potrà quindi richiedere il buono spesa elettronico di 30 euro, da utilizzare esclusivamente presso uno dei negozianti registrati sulla piattaforma. Chi ha già fatto l’acquisto presso qualsiasi negoziante potrà chiedere il rimborso di 30 euro facendo la stessa procedura, entrando nella piattaforma “Richiedi il buono” con le proprie credenziali Spid e seguendo le istruzioni per compilare il modulo per il rimborso, allegando lo scontrino o la ricevuta fiscale e una autocertificazione sul modello disponibile on line. La richiesta può essere presentata entro 60 giorni dall’attivazione della piattaforma.

Ricordiamo che, per la registrazione al sistema, è necessario avere le credenziali SPID (Sistema pubblico di identità digitale).

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

CONDIVIDI la notizia sui dispositivi antiabbandono.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.