• 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Decreto Clima 2019 misure per il cambiamento climatico

decreto clima 2019 mobilita sostenibile

Il testo del Decreto Clima 2019 è ricco di nuove misure green per fronteggiare il cambiamento climatico. Il clima sta cambiando è inevitabile, il punto di non ritorno è superato. Tuttavia possiamo rallentare gli effetti disastrosi che si abbattono su di noi riducendo le emissioni di CO2 e riciclando di più. Ecco i bonus mobilità e rottamazione auto e moto del decreto clima 2019, approvato in Senato e ora alla Camera. E non è tutto qui.

Decreto Clima 2019 bonus mobilità e rottamazione

Decreto clima 2019 – Il governo italiano ha stanziato 255 milioni di euro per i bonus rottamazione previsti dal Decreto Clima. Il dl clima 2019 è appena stato approvato in Senato.

Il bonus mobilità e rottamazione durerà 3 anni e include:

  • 1500 € di bonus rottamazione auto e moto euro 3;
  • 500 € di bonus rottamazione auto e moto euro 2 e euro 3 a due tempi;
  • 50 € di bonus mobilità per l’acquisto di bici tradizionali;
  • 200 € di bonus mobilità per l’acquisto di bici elettriche o a pedalata assistita;
  • i bonus possono essere usati anche per comprare abbonamenti a servizi di sharing mobility o ai mezzi pubblici.

Nota Bene: Le auto di lusso sono escluse dal bonus, incluse invece tutte le vetture che rispettano i requisiti richiesti e che sono state immatricolate dal 1° marzo 2019 al 31 dicembre 2021.

Decreto Clima 2019 chi è coinvolto?

Decreto clima 2019 – Per il bene di tutti ma a favore solo di alcuni. Il governo italiano sembra avere sempre le tasche vuote, ecco perché la misura green dl clima 2019 coinvolge solo 25 milioni di cittadini su 60.

I cittadini coinvolti sono i residenti nelle Regioni italiane con elevatissime emissioni inquinanti ovvero;

  • Campania,
  • Lazio,
  • Liguria,
  • Lombardia,
  • Piemonte,
  • Puglia,
  • Sicilia,
  • Toscana,
  • Umbria,
  • Veneto.

L’importo e le regole però, variano da regione a regione.

Cambiamento Climatico e emendamenti M5s

Decreto clima 2019 – Tra gli emendamenti del Movimento 5 stelle anche un fondo da 50 milioni per i Comuni sopra i 100.000 abitanti per programmi di ‘Pedibus‘ e ‘Ciclobus‘. Inoltre, chiedono l’istituzione di una detrazione al 65% per chi installa a casa colonnine per la ricarica di auto elettriche.

Ci sarebbe anche una proroga di due anni degli incentivi per la rottamazione di vecchi motorini con modelli elettrici e della revisione di quelli per le auto. Solo così si riduce il limite massimo di emissioni da 70 a 60 grammi per chilometro.

“Il Decreto Clima approvato in Senato rappresenta un primo atto concreto su quella rivoluzione verde che in troppi negli ultimi anni hanno annunciato solo a parole, ma che ora inizia a prendere forma. Come capogruppo M5S in commissione Trasporti, voglio mettere l’accento sulle importanti novità che riguardano il lungo cammino che stiamo cercando di intraprendere verso una mobilità maggiormente sostenibile.”

Agostino Santillo – Senatore del M5S

CONDIVIDI le ultime news ambiente sul Dl clima 2019.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.