Il Decreto Aprile in arrivo entro Pasqua proroga e aumenta il Bonus Partite Iva, per professionisti e autonomi, nuovi aiuti a chi non può più lavorare. Nel dettaglio il decreto aprile prevede un Bonus da 600 euro per tutte le Partite iva che diventerà un Bonus da 800 euro, l’indennità aumenta di 200 euro e non spetta a tutte le Partite Iva, ma saranno selettivi. Vediamo come funziona il Bonus 800 euro Partite Iva in arrivo nel Decreto Aprile 2020, a chi spetta e le dichiarazioni ufficiali del viceministro Misiani.

decreto aprile 2020 bonus partite iva

Decreto Aprile entro Pasqua

Il premier Giuseppe Conte ha annunciato che entro Pasqua firmerà il nuovo decreto per stanziare altri 25 miliardi a imprese e famiglie. Il decreto Aprile 2020 diventa così un mezzo per supportare l’Italia in questi tempi duri, aiutando chi ha bisogno subito di liquidità per andare avanti.

Nel “decreto di aprile” ci saranno misure economiche che hanno il preciso scopo di sostenere tutti i cittadini sul piano finanziario e non lasciare nessuno indietro. Alcune delle misure che saranno applicate sono:

Il Bonus Partite Iva del Decreto Aprile

Anticipiamo quanto sappiamo sul bonus partite Iva del Decreto Aprile grazie alle recenti dichiarazioni del viceministro dell’Economia Antonio Misiani.

Decreto aprile e Bonus 800 euro: A chi spetta

Il Bonus Partite Iva del decreto aprile da 800 euro è un sostegno economico riconosciuto mensilmente a professionisti, autonomi e imprese. A marzo 2020 il Bonus 600 euro alle partite iva è stato erogato a professionisti e autonomi, ad aprile 2020 l’importo del Bonus aumenta di 200 euro e diventa un Bonus 800 euro ma non a tutte le Partite IVA.

Mentre il mese scorso l’importo è stato erogato a tutti i professionisti e autonomi per il mese di aprile 2020 il Bonus Partite Iva sarà riconosciuto in maniera più selettiva.

Il viceministro dell’Economia Antonio Misiani a Radio Capital fa il punto per le partite iva spiegando di passare da 600 euro a 800: “L’indennizzo per lavoratori autonomi e professionisti non solo verrà prorogato anche per il mese di aprile il decreto, ma potrebbe salire da 600 a 800 euro”. Il viceministro specifica però che probabilmente sarà chiesto “un minimo di selettività in più”.

CONDIVIDI le anticipazioni sul bonus da 600 e 800 euro del decreto aprile per le partite IVA.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.