Mutui: Indebitarsi per comprare casa già sotto i 35 anni

Mutui, comprare casa sotto i 35 anni

Le banche cercano in tutti i modi di conquistare la nostra fiducia, come Banca Intesa che offre dal 2016 mutui per il 100% del valore dell’immobile per aiutare i giovani a comprare casa. Che bella iniziativa, solo un altro modo di indebitare gli italiani e ridurli all’osso, ma non è tutto qui.

All’apparenza è vantaggioso, ma alla fine è solo uno dei tanti stratagemmi utilizzati per rendere le persone dipendenti da un misero stipendio. Un giovane dovrebbe poter esplorare il mondo del lavoro e stabilirsi nel ruolo che ritiene essere su misura per lui, invece se cade nell’inganno e firma un mutuo già all’età di 25 anni è confinato nel posto in cui sta lavorando, e a testa bassa.

Avere le rate del mutuo “leggere solo per i primi 10 anni” non fa altro che aumentare le probabilità che i giovani di oggi si ritrovino improvvisamente in difficoltà economiche nel lungo termine.

La cosa peggiore di firmare un contratto con la banca per avere un mutuo è vincolarsi per molti anni. Non sono poche le storie di famiglie cadute in disgrazia per questa ragione e siamo certi che anche a voi ne è venuta in mente almeno una.

Come potete leggere, in ogni notizia c’è una ragione per dubitare delle buone intenzioni di chi dice che vuole fare di più per gli altri: Non lasciate che vi illudano con i sogni, per avere una casa propria bisogna lavorare tanto e impegnarsi tanto ogni giorno. Si paga, non si chiede in prestito, è l’unico modo di vivere bene.

Diffondi il tuo pensiero sui social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.