Cgia, 33,4 mld le tasse pagate in più dagli italiani rispetto all’UE. C’è un motivo per cui si chiamano ‘accise’, ora lo conosciamo.

Cgia tasse pagate in Italia

Come si evince dal rapporto della CGIA, 33,4 miliardi di euro sono stati versati in più dagli italiani prendendo in corrispondenza la media europea. Un evidente prova che le accise stanno letteralmente svenando gli italiani, a partire dai comuni cittadini fino alle imprese italiane.

In Italia tutti si lamentano h24, ma qual è la realtà? Perché si dichiarano sempre tutti al verde e con problemi finanziari? Perché tutti devono cercare come guadagnare un extra? La risposta l’abbiamo trovata e non è affatto rassicurante.

“Nel 2018 gli italiani hanno pagato 33,4 miliardi di euro di tasse in più rispetto all’ammontare complessivo medio versato dai cittadini dell’Unione Europea. Si tratta di un differenziale che ‘pesa’ quasi 2 punti di Pil. In termini pro capite, invece, abbiamo corrisposto al fisco 552 euro in più rispetto alla media dei cittadini europei. A dirlo è l’Ufficio studi della Cgia.”

ANSA

Nel tempo le tasse sono in costante crescita, si moltiplicano e per le famiglie più povere i danni sono ingenti sui conti mensili e ancor peggio su base annuale. Tuttavia, anche i dirigenti delle aziende non se la cavano molto bene.

Le tasse continuano a spingere l’economia italiana verso il basso mentre gli imprenditori tentano a fatica di reggere il peso delle accise. C’è chi escogita un modo per andare all’estero, chi vende e poi c’è chi resiste e si difende così:

“Per difendersi, il 55% delle aziende italiane pensa di ridurre le spese e il 40% di fare meno ricorso al credito. Solo il 21% delle imprese per contrastare gli effetti della recessione pensa di incrementare le attività di sviluppo del business (sales operations).”

ANSA

Basteranno queste misure preventive a conservare l’alta qualità del Made in Italy? Ad ogni modo siamo orgogliosi di ciascun cittadino che non molla e che resiste alle difficoltà anche se si fanno sempre peggiori da sopportare.

Diffondi il tuo pensiero attraverso i social con un click: CONDIVIDI.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.