• 15
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
bonus renzi 2020 80 euro 100 euro

Il Bonus Renzi 2020 è un accredito in busta paga che percepiscono i lavoratori dipendenti. Il Bonus Renzi è stato modificato con la nuova legge di Bilancio 2020: l’importo passa da 80 euro a 100 euro ed è esteso a nuove fasce di reddito. L’estensione del bonus Renzi 2020 e gli aumenti degli stipendi variano a seconda del reddito. Ecco come cambia, a chi spetta e come funziona adesso il Bonus Renzi.

Bonus Renzi 2020 Come funziona

Il Bonus Renzi è sempre stato riconosciuto come il bonus di 80 euro in busta paga, ma nel 2020 le cose cambiano, ecco come funziona il bonus Renzi.

Nel 2019 la richiesta del bonus poteva essere effettuata da:

  • lavoratori dipendenti;
  • assimilati con reddito non superiore ai 24 mila euro annui;
  • lavoratori con un reddito fino ai 26 mila euro.
  • Questi ultimi beneficiavano di un bonus proporzionalmente ridotto, fino al completo azzeramento per chi aveva reddito superiore ai 26 mila euro.
  • Il bonus Renzi 2019 viene erogato direttamente in busta paga.

A partire dal 1 gennaio 2020 sono state introdotte nuove soglie per il Bonus Renzi: 24.600 euro e 26.600 euro. Le nuove soglie sono dovute alla nuova Legge di Bilancio 2020. I cambiamenti quindi riguardano l’importo del bonus e l’estensione del Bonus Renzi 2020 anche a categorie di reddito più elevate. Gli 80 euro di Renzi sono diventati 100 ecco a chi spettano.

Bonus Renzi 2020: A chi spetta

Per rispondere alla domanda “a chi spetta il Bonus Renzi 2020?” Il Bonus spetta ai lavoratori con reddito fino a 40 mila euro e spetta anche ai lavoratori che percepiscono indennità di sostegno del reddito. I lavoratori che percepiscono queste indennità sono i lavoratori in cassa integrazione, indennità di mobilità e disoccupazione Naspi. Bonus Renzi 2020 copre anche lavoratori in malattia e in congedo di maternità obbligatorio.

Riassumendo, il Bonus Renzi 2020 spetta a:

  • lavoratori in cassa integrazione,
  • che percepiscono indennità di mobilità,
  • disoccupazione Naspi,
  • lavoratori in malattia,
  • lavoratrici in congedo di maternità obbligatorio,
  • lavoratori che rientrano nelle fasce di reddito stabilite.

Come cambia il Bonus Renzi nel 2020

Bonus Renzi 2020 – Dopo il taglio del cuneo fiscale e delle tasse ecco le novità confermate in via definitiva per i lavoratori. Sono previsti per luglio 2020 i seguenti cambiamenti:

  • Ci sarà un aumento da 80 a 100 euro per i lavoratori dipendenti o assimilati con reddito compreso tra 8.200 e 24.600 euro;
  • Oltre l’estensione di un bonus da 100 euro per i redditi compresi fra 28.000 euro e 35.000 euro, a partire da luglio 2020;
  • Verrà assegnato poi un bonus pari a 80 euro per i redditi compresi tra i 28.000 e i 35.000 euro;
  • E un bonus di importo proporzionale decrescente per i lavoratori con un reddito compreso tra 35.000 euro e i 40.000 mila euro.
  • Il Bonus Renzi come cambia? In base al reddito spetta un aumento diverso ad ogni categoria.

Bonus Renzi 2020 aumenta per reddito

Bonus Renzi 2020 – Il Bonus Renzi aumenta negli stipendi a partire da luglio 2020. Ecco quali sono gli aumenti attesi in base al reddito:

  • Reddito inferiore a 8.000 euro: percepiscono reddito di cittadinanza;
  • Con reddito tra 8.200 euro e 24.600 euro: aumento di 20 euro al mese del Bonus Renzi, che passa dagli 80 a 100 euro;
  • Reddito tra 24.000 euro e 26.600 euro: aumento del Bonus Renzi di 16 euro al mese;
  • Reddito tra 26.000 euro e 28.000 euro: Bonus Renzi di 100 euro al mese;
  • Chi ha reddito tra 28.000 euro e 35.000 euro: Bonus Renzi con una riduzione progressiva a seconda del reddito di una somma che va da 100 a 80 euro;
  • Reddito tra 35.000 e 40.000 euro, ricevono un bonus compreso tra 80 euro e 0 euro, in misura discendente a seconda del reddito annuo.

CONDIVIDI le novità sul bonus Renzi 2020.

Adirai.it è stato selezionato da Google News come Fonte di Notizie Autorevole grazie alla qualità dei contenuti prodotti quotidianamente.

Resta aggiornato, seguici su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto segui.